Realizza finalmente il tuo sogno di visitare gli USA: cosa serve e come andare a New York

Volare a New York è sempre stato il tuo sogno? Ecco cosa fare per organizzare al meglio un viaggio verso la Grande Mela. 

La Grande Mela è una delle metropoli più affascinanti al mondo, meta gettonata tutto l’anno e luogo delle meraviglie per eccellenza. New York è amata dai turisti soprattutto durante il periodo natalizio, momento dell’anno in cui le luci e i meravigliosi addobbi illuminano la città e restituiscono un’atmosfera magica.

Cosa fare per andare a New York
New York: ecco come organizzare al meglio il tuo viaggio – Galleriaborghese.it

New York riserva ai suoi visitatori una moltitudine di attrazioni da vedere e vivere almeno una volta nella vita. Musei, locali caratteristici, teatri e luoghi iconici: questi sono solo alcuni dei posti cult della Grande Mela da non perdere, dove vivere un’esperienza ai confini del mondo, in grado di arricchire il turista.

“La città che non dorme mai”, inoltre, è celebre in tutto il mondo per la sua vita notturna e per la presenza di artisti provenienti da ogni parte del mondo. Ma cosa è necessario fare per organizzare un viaggio a New York e vivere un’esperienza indimenticabile?

Viaggio a New York: cosa serve?

Il costo del viaggio e le spese di soggiorno nella metropoli sono alcune delle principali preoccupazioni per chi desidera raggiungere la Grande Mela. Per un periodo medio, che oscilla tra i 7 e gli 8 giorni di soggiorno, il turista supera abbondantemente i 1000 euro. Nel momento dell’acquisto dei biglietti aerei e della prenotazione dell’alloggio, è fondamentale scegliere un periodo di bassa stagione, in cui poter risparmiare e spendere di meno sui costi generali. I mesi migliori per partire sono sicuramente Giugno e Agosto, ma anche Marzo e Maggio.

Cosa serve per andare a New York
Viaggio a New York? Ecco tutto l’indispensabile per partire – Galleriaborghese.it

Prima di procedere con l’organizzazione del viaggio, è opportuno richiedere e preparare i documenti necessari per partire. Ogni viaggiatore senza cittadinanza americana, dovrà essere in possesso di un passaporto valido e di una autorizzazione dell’ESTA, dove indicare il luogo del soggiorno e del volo aereo. Per chi arriva negli Stati Uniti è consigliabile prevedere l’attivazione di un’assicurazione sanitaria temporanea, importante per coprire il periodo del viaggio da eventuali infortuni.

L’assicurazione sanitaria è a pagamento negli Stati Uniti, per cui è fondamentale che il turista arrivi sul territorio americano con una copertura sanitaria momentanea. Inoltre, per risparmiare sul costo del viaggio, è possibile richiedere alla propria agenzia viaggi, un pacchetto all inclusive. Si tratta di un’offerta molto conveniente in cui il volo di andata e ritorno e il soggiorno sono acquistabili in un’unica soluzione.

Gestione cookie