Re Carlo, la pesante frase sul figlio Harry: nessuno si aspettava una reazione del genere

Re Carlo III sente profondamente la mancanza del suo secondogenito Harry. I rapporti tra i due sarebbero glaciali. Tuttavia, una frase sfuggita al sovrano farebbe sperare in una riconciliazione.

Sono passati quasi quattro anni da quando il principe Harry ha lasciato la sua patria e il ruolo di membro senior della famiglia reale. Supportato dalla moglie, l’ex attrice Meghan Markle, ha scioccato il mondo intero troncando i rapporti con l’Istituzione in cui è cresciuto e decidendo di trasferirsi negli Stati Uniti, Paese in cui sono nati i suoi due figli Archie e Lilibet Diana.

Re Carlo frase su Harry
Principe Harry, speranze di riconciliazione con il padre? (Foto Ansa) – galleriaborghese.it

Le cose sono degenerate dopo che Harry e Meghan hanno bersagliato i reali parenti con accuse pesantissime. In particolare, Re Carlo III è stato spesso preso di mira dal suo secondogenito. Ad esempio, nella sua controversa autobiografia dal titolo “Spare”, il Duca di Sussex ha raccontato di come sovente suo padre anteponesse i propri interessi a quelli dei figli. Secondo l’etica della famiglia reale, Re Carlo è rimasto sempre in silenzio sulla questione (“Never complain, never explain” – “Mai lamentarsi, mai dare spiegazioni”). Tuttavia, si sarebbe lasciato scappare poche parole che fanno ben sperare per il futuro.

Re Carlo III, poche parole sul figlio Harry: c’è aria di disgelo?

I media britannici raccontano di come non ci sia praticamente dialogo tra il sovrano Carlo III e il suo secondo figlio avuto dalla compianta Lady Diana, il principe Harry. Tuttavia, è stato reso noto che sarebbe intercorsa tra di loro una piacevole conversazione telefonica avvenuta lo scorso novembre in occasione del 75esimo compleanno del monarca.

Re Carlo frase su Harry
Pronta la pace per Re Carlo? (Foto: Ansa) – galleriaborghese.it

In tale circostanza, Carlo III ha ricevuto gli auguri anche dai suoi piccoli nipotini americani (Archie e Lilibet Diana). Si sperava di vedere Harry e la sua famiglia a Sandringham per riunirsi al resto degli Windsor per le festività natalizie. Così non è stato. Il principe, Meghan Markle e i loro figlioletti sono volati in Costa Rica a godere delle temperature piacevoli dei Caraibi.

Tutti, però, continuano ad aspettare un ricongiungimento. Un avvenimento potrebbe essere di buon auspicio. Re Carlo III ha visitato il campus di Stratford dell’Università di East London per il 125° anniversario, mostrando  una targa e inaugurando il nuovo ospedale e centro di formazione per le cure primarie.

Durante la visita, il sovrano si è avvicinato alla folla accorsa per rendergli omaggio. Un uomo gli ha ricolto queste parole: “Riporti indietro Harry, per favore, signore”. Il re si è mostrato inizialmente perplesso, non sapere di chi stesse parlando. Ha chiesto: “Chi?”. L’uomo, quindi, ha risposto: “Harry, suo figlio”. Carlo III si è lasciato sfuggire questa frase: “It would be nice” (“Sarebbe bello”).

Questo, però, è accaduto prima dell’uscita del controverso libro “Endgame” di Omid Scobie, che ha riacceso la polemica. Carlo III, infatti, sarebbe stato accusato dal figlio e dalla nuora di essere razzista poiché si è interrogato sul colore della pelle che avrebbe avuto il nipote Archie (Meghan Markle è in parte afroamericana).

Impostazioni privacy