Re Carlo, è il momento della paura: la situazione è degenerata

Come sappiamo, Re Carlo III sta attraversando un periodo arduo per via del tumore da cui è affetto. Ecco come sta il sovrano inglese

È un periodo piuttosto arduo per la Corona inglese che deve fare i conti con i tumori che hanno colpito due membri essenziali della famiglia: re Carlo III e la nuora Kate Middleton, principessa di Galles e consorte del principe William.

Re Carlo III, come sta il sovrano inglese
Re Carlo III fa preoccupare la moglie Camilla (ansa foto)-galleriaborghese.it

Le malattie della duchessa di Cambridge e del sovrano stanno preoccupando non poco in Inghilterra, e i sudditi in particolare si mostrano molto in pensiero per loro. La principessa Kate e il re si stanno curando ma, mentre la principessa ha bisogno di maggiore riposo e privacy, il re è tornato ai doveri reali nonostante si stia sottoponendo alle terapie del caso.

Sia il sovrano che la principessa si erano sottoposti a due interventi chirurgici nel gennaio scorso, e soprattutto per Kate ci sono stati mesi di ipotesi su cosa avesse realmente, finché lei non ha annunciato, nel marzo scorso, di avere un cancro. La principessa sta affrontando sedute di chemioterapia preventiva, mentre anche per il re, gli esperti avevano raccomandato, all’inizio del trattamento, di evitare i cosiddetti impegni pubblici.

Re Carlo III, Camilla è preoccupata per lui: cosa sta succedendo

A un certo punto, però, i medici hanno visto che il sovrano stava facendo progressi e gli hanno concesso di prendere parte a certi eventi pubblici.

Re Carlo III, come sono le sue condizioni di salute
Re Carlo III: miglioramenti bloccati dai suoi comportamenti? (ansa foto/Andrea Merola)-galleriaborghese.it

Tuttavia, il piano di impegni del re è monitorato a seconda dei casi. Il sovrano, in sostanza, è tornato ai suoi doveri reali nonostante si stia ancora curando, e questo desta in Camilla diversi timori. Secondo amici della Royal Family, intervistati in forma anonima dal Daily Beast, Camilla sarebbe molto preoccupata per il marito, al punto da cercare di persuaderlo a rallentare con i doveri pubblici.

Pare però che lui insista, incurante della malattia e dei timori della consorte: Camilla teme che facendo troppo il re faccia dei passi indietro rispetto ai miglioramenti finora mostrati. Il re però è consapevole dell’importanza del suo ruolo e della sua presenza pubblica, inoltre è stato educato al rispetto del ruolo di cui è investito ed ha visto per decenni la madre andare oltre le difficoltà sia fisiche che psicologiche, dunque non seguirà le raccomandazioni ed è determinato a fare il massimo per tutto il tempo che gli resta.

Come ogni moglie, Camilla è più preoccupata della salute del consorte che non delle esigenze lavorative, preoccupazione che ha espresso chiaramente durante una recente visita nel Sussex, durante la quale scherzando con una persona tra il pubblico avrebbe detto che “starebbe migliorando se si comportasse bene“.

Impostazioni privacy