Raffaella Carrà, che fine ha fatto la sua imponente eredità: dettagli su patrimonio ed eredi

Raffella Carrà aveva una grossa eredità. Ma che fine ha fatto? Ecco i dettagli e le curiosità circa gli eredi e il patrimonio della cantante.

Nonostante la sua scomparsa il 5 luglio 2021, che ha lasciato un enorme vuoto nel mondo dello spettacolo e della musica italiana e di tutto il mondo, Raffaella Carrà continua a vivere nei cuori di coloro che l’hanno amata e hanno amato la sua arte. In molti, però, sono curiosi di sapere come sia stato diviso il suo patrimonio tra gli eredi ma, soprattutto, a quanto ammonta. Abbiamo deciso di svelarvi qualche curiosità nel corso di questo articolo.

L'eredità di Raffaella Carrà
Raffaella Carrà, che fine ha fatto la sua eredità? Ecco tutti i dettagli (Ansa) – galleriaborghese.it

La Carrà viene ricordata per il suo “caschetto biondo”, icona dagli anni Settanta fino ai nostri giorni. La donna è ricordata anche per le sue movenze e per quella musica che, ancora oggi, viene risuonata nei bar e nei villaggi di tutto il mondo. Inoltre, in molti ricorderanno la famosa danza Tuca Tucainsieme al suo ballerino Enzo Paolo Turchi, che diede vita ad una nuova epoca.

In una storica intervista prima della sua morte, rivelò con chi avrebbe voluto ballare il Tuca Tuca indicando come persona del suo cuore la nonna. Circa, invece, il valore del viaggio della vita ella approfondì affermando: “Lo paragono ad un aereo che fa varie volte il giro del mondo. A volte il cielo è limpido, ma incontri anche notti buie e momenti di turbolenza. Però, se allacci bene la cintura, troverai la tua velocità di crociera e alla fine farai un atterraggio morbido, come solo i comandanti dell’Alitalia sanno fare”. 

Raffaella Carrà, patrimonio ed eredità: a chi è stato lasciato?

Le sua canzoni sono diventate popolari in tutto il mondo, soprattutto in Europa e America Latina,  dove riscuotono un enorme fama. I suoi brani hanno fatto la storia regalando momenti di allegria, ironia e spensieratezza ai fan. Tra questi ricordiamo: Che dolor, Pedro, Tanti auguri, Forte Forte, Rumore e Fiesta, brani che sono stati tradotti in moltissime lingue.

L'eredità di Raffaella Carrà
Ecco chi sono gli eredi della celebre artista (Ansa) – galleriaborghese.it

Dopo la morte di Raffaella Carrà, compianta da milioni di fan di tutto il mondo, in molti si sono domandati a chi fosse indirizzato l’enorme patrimonio che la cantante e artista possedeva. Gli eredi diretti sono i figli di suo fratello, scomparso nel 2001, che Raffaella prese in affido. Si tratta di Matteo e Federica. In assenza di testamento sarebbero loro ad ereditare i suoi beni.

Ma qual è il suo lascito?  Una nota rivista nel 1997 riportò l’ipotetico incasso annuale di 2 miliardi di lire circa, ma alla cifra accumulata bisogna aggiungere anche gli immobili: si tratterebbe di 3 case, una a Roma, una a Montalcino e una villa a Porto Santo Stefano. Oltre i nipoti, una parte dell’eredità potrebbe andare al suo ex compagno Sergio Japino, rimasto al fianco della donna anche dopo la rottura e fino alla fine dei suoi giorni.

Impostazioni privacy