Questi cibi comuni possono nuocere fortemente alla salute: elenco aggiornato di quelli da gettare via

La scienza ha elaborato una lista di prodotti che dovremmo eliminare dalla nostra alimentazione, perché nocivi: si tratta di cibi molto comuni.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: la nostra salute passa da una serie di (banali) abitudini quotidiane e passa, soprattutto, dalla tavola. Il modo in cui ci alimentiamo, infatti, può fare nettamente la differenza tra uno stato di benessere e diverse problematiche fisiche, anche molto gravi. Ecco, allora alcuni cibi molto comuni che dovrebbero uscire dalla nostra dieta, se vogliamo iniziare a star bene veramente.

Cibi da evitare
I comuni alimenti da evitare per star bene Galleriaborghese.it

Basiamoci sui risultati ottenuti dagli scienziati del King’s College di Londra, che hanno dimostrato come la salute di persone anche molto giovani potesse migliorare in maniera quasi istantanea eliminando alcuni cibi molto comuni. Chi, per appena due settimane, ha seguito una dieta contenente un giusto numero di calorie, sostanze nutritive, grassi, zuccheri e fibre, ma consumando cibi crudi o poco lavorati ha avuto subito netti miglioramenti per ciò che concerne la propria salute. Dalla perdita di peso ai miglioramenti dei livelli di zucchero e di grassi nel sangue.

Non solo. Eliminare determinati tipi di cibo può drasticamente far abbassare i rischi di sviluppare patologie molto gravi, come tumori, malattie cardiache, ictus, demenza.

I cibi da eliminare per star bene

I risultati evidenziano crescenti timori tra alcuni scienziati riguardo al possibile impatto dei cosiddetti alimenti ultra-processati sulla nostra salute. Nell’ultimo decennio, infatti, sono cresciute lentamente le prove che il cibo ultra-processato sia dannoso per noi in modi che non avevamo pensato.

Cibi da eliminare, salute
I cibi da eliminare per star bene Galleriaborghese.it

Per cibo ultra-processato intendiamo prodotti alimentari e bevande che hanno subito specifici tipi di trasformazione, di solito da aziende multinazionali molto grandi dette ‘Big Food’. Dal pane integrale a fette ai piatti pronti e al gelato, si tratta di un gruppo di alimenti realizzati con livelli diversi, ma spesso sostanziali, di lavorazione industriale. Gli ingredienti utilizzati, come conservanti, dolcificanti artificiali ed emulsionanti, non sono tipicamente presenti nella cucina casalinga.

Gli alimenti ultra-processati sono tra gli alimenti più redditizi che le aziende alimentari possano produrre. È il cosiddetto “cibo spazzatura”. Se un tempo questo tipo di alimentazione era ad appannaggio soprattutto dei Paesi anglosassoni, oggi invece un po’ tutte le culture li hanno introdotti come alimenti a volte predominanti. Ma dobbiamo sapere che i cibi pronti ultra-processati contengono sostanze chimiche che le autorità di regolamentazione ritengono sicure ma che studi scientifici sostengono siano deleterie per la nostra salute.

cibi da eliminare dalla dieta
La lista completa dei cibi da evitare Galleriaborghese.it

Solo per citare un esempio, all’inizio dell’anno uno degli studi più completi sugli alimenti ultra-processati, condotto dalla School of Public Health dell’Imperial College, è stato pubblicato sulla rivista medica The Lancet. Lo studio su 200.000 adulti ha rilevato che un maggiore consumo di alimenti ultra-processati può essere collegato a un aumento del rischio di sviluppare il cancro in generale. E, in particolare, il cancro alle ovaie e al cervello.

Per darvi l’idea di cosa parliamo, alcuni alimenti ultra-processati comuni sono il pane prodotto in serie e cereali da colazione zuccherati, le zuppe istantanee, piatti preconfezionati e pronti al microonde, lo yogurt al gusto di frutta, la carne ricostituita, come prosciutto e salsicce, gelati, patatine e biscotti, bevande analcoliche e alcune bevande alcoliche, come whisky, gin e rum. Come vedete, si tratta di cose che, purtroppo, ingurgitiamo spessissimo. Eliminarle dalla nostra alimentazione può salvarci la vita.

Impostazioni privacy