Quattro abitudini finanziarie da mettere in pratica nel 2024 per accumulare ricchezza

C’è una bella differenza tra guadagnarsi semplicemente da vivere e costruire un patrimonio personale. Ecco il trucco per fare in men che non si dica il grande “salto”. 

Molti di noi sono convinti che per diventare ricchi sia indispensabile ottenere un lavoro di alto livello con uno stipendio da capogiro. E sognano ad occhi aperti di guidare un’auto favolosa o di concedersi eleganti cene in posti da urlo. Dopotutto, più soldi guadagni, più sei ricco, più puoi fare quello che vuoi… o no?

quattro abitudini finanziarie da mettere in pratica nel 2024 per accumulare ricchezza
Ci sono una manciata di piccoli ma decisivi dettagli che marcano la differenza tra lo stile di vita dei ricchi e quello di chi lotta per arrivare alla fine del mese. (Galleriaborghese.it)

Le cose non stanno esattamente così. Altrettanto importanti di un lavoro ben retribuito sono le abitudini adottate per la gestione delle proprie finanze. Come spendiamo i nostri soldi? Quanto risparmiamo? Stiamo investendo su noi stessi e sul nostro futuro? Ma, soprattutto, siamo ben connessi nella nostra comunità? E che tipo di impatto abbiamo su coloro che ci circondano? Ci sono una manciata di piccoli ma decisivi dettagli che marcano la differenza tra lo stile di vita dei ricchi e quello di chi lotta per arrivare alla fine del mese. Vediamoli uno per uno.

Arricchirsi è facile, se sai come farlo

Ecco i principali consigli da seguire per dare in poco tempo una svolta in positivo alla propria situazione finanziaria.

investimento per creare ricchezza.
La chiave per far funzionare i soldi in modo coerente a lungo termine è definire un piano di investimento per creare ricchezza. (Galleriaborghese.it)

1. Creare più fonti di reddito

È difficile diventare finanziariamente indipendenti con un solo reddito. Se perdi il lavoro, ti dovrai affannare a trovarne un altro e dovrai attingere pesantemente ai tuoi risparmi per rimanere a galla o, peggio ancora, ti indebiterai per pagare le bollette. Le persone benestanti sono attenti ad assicurarsi più fonti di reddito in modo da avere sempre qualcosa su cui ripiegare durante i periodi di magra. Durante i periodi di boom, invece, le entrate aumenteranno e andranno ad accrescere i risparmi e finanziare gli investimenti. Esempio? Una proprietà in affitto, dividendi azionari o interessi da un conto bancario ad alto rendimento. Ma anche darsi all’insegnamento dello yoga o alla progettazione di siti web. Ancor meglio se si riesce a creare sinergia tra le diverse fonti di reddito, in modo da assecondare i propri obiettivi e sogni generali.

2. Imparare a vivere con meno di quello che si guadagna

Vivere al di sotto dei propri mezzi è la chiave per creare e mantenere ricchezza, oltre che per evitare i debiti. Possiamo investire i soldi in più, risparmiarli o donarli a una causa o a un ente di beneficenza che ci sta a cuore. O magari tutte e tre le cose insieme. Jim Rohn, imprenditore, autore e speaker motivazionale, propone la regola del 70/30 come modello per quanto spendere, risparmiare, investire e donare. Per la maggior parte delle persone, la difficoltà sta nell’imparare a vivere con il 70% del proprio reddito al netto delle tasse, comprese le spese per tutte le necessità e i “lussi”. Il restante 30 per cento viene poi suddiviso in stanziamenti del 10 per cento per investimenti, risparmi e beneficenza.

3. Fare in modo che i soldi lavorino per noi

I ricchi investono su se stessi. Sanno che la chiave per far funzionare i loro soldi in modo coerente a lungo termine è definire un piano di investimento per creare ricchezza. Il piano dovrebbe includere versamenti regolari in un fondo comune di investimento, un conto di trading e fondi pensionistici. L’accumulo di ricchezza richiede anche investimenti di capitale, per esempio per la creazione di un’impresa, il lancio di un nuovo prodotto, attività di marketing, ecc. Ciò impone di assumere dei rischi calcolati tenendo conto della propria sicurezza finanziaria nel lungo termine. Oltre al piano di investimento, è opportuno mettere da parte almeno il 10% dello stipendio per spese impreviste e per superare i momenti difficili, magari con un prelievo automatico dalla busta paga.

come fare soldi
Saper investire è molto importante (Galleriaborghese.it)

4. Donare

Può sembrare controintuitivo donare generosamente il proprio tempo e denaro, ma anche questo è un investimento importante. Dare agli altri ed essere al servizio di coloro che ne hanno più bisogno ci aiuta a connetterci con la nostra comunità e a far parte di qualcosa di più grande di noi. Si tratta di aumentare la ricchezza non solo nei nostri conti bancari, ma a beneficio di tutti. Trovare un modo per dare un valore aggiunto anche alla vita di altre persone ci gioverà nel lungo termine. Le persone veramente ricche, quelle che hanno un impatto sulla società e cambiano la nostra visione del mondo, capiscono che più dai, più i buoni sentimenti e vibrazioni positive tornano indietro.

Impostazioni privacy