Principe William, prosegue lo stop ai doveri reali per la salute di Kate: spunta la verità nascosta

Il Principe William sta per tornare al lavoro dopo un temporaneo ritiro dai doveri reali per star vicino a Kate: le ipotesi sulla verità.

Quando, alla fine di Gennaio, è stato annunciato che la Principessa del Galles e il Re sarebbero stati ricoverati insieme per essere sottoposti a due diverse operazioni chirurgiche, l’opinione pubblica era chiaramente rimasta molto scossa. Si trattava infatti di un avvenimento senza precedenti per diverse ragioni: innanzitutto mai nessun monarca aveva dato informazioni così precise sul suo stato di salute, in secondo luogo non era mai capitato che due working royals fossero sottoposti a interventi chirurgici contemporaneamente.

William impegni rimandati per Kate
William e Kate – Galleriaborghese.it

In tutto questo il Principe William aveva reso noto che avrebbe rinunciato a qualsiasi dovere reale per stare accanto alla moglie in quello che sembrava essere un lungo e difficile periodo di recupero. Secondo diverse voci William sarebbe rimasto fuori dai giochi fino a Pasqua, cioè fino a quando Kate non si fosse completamente ripresa e fosse tornata anche lei ad apparire in pubblico.

Oggi però arriva la notizia secondo cui William potrebbe tornare al lavoro già questa settimana, dopo uno stop di circa venti giorni. Il motivo? L’emergenza totale che ha travolto la Famiglia Reale britannica a meno di un anno dall’incoronazione del nuovo Re.

William richiamato all’ordine: dovrà farlo

Non è un caso se i membri della Famiglia Reale si riferiscono ad essa come “The Firm”, cioè “L’Azienda”. La Royal Family è a tutti gli effetti un’impresa di famiglia che conta centinaia di dipendenti e ha un altissimo valore sul mercato internazionale.

william stop doveri reali
Carlo, Camilla, William e Kate in una delle ultime foto insieme – Fonte IG @theroyalfamily -galleriaborghese.it

Questo significa che The Firm non può bloccare le sue attività, qualsiasi sia la situazione a cui è costretta a fare fronte. Con ogni probabilità, anche dopo l’annuncio della grave malattia di Carlo, gli impegni ufficiali della Royal Family non saranno cancellati né probabilmente diminuiti. Saranno tutti gli altri membri della Famiglia a farsi carico dell’agenda del Re e della Principessa di Galles, prime tra tutte Anna e Camilla. 

Sembra chiaro che il Principe di Galles sia stato richiamato in servizio proprio per sostenere il gigantesco sforzo emotivo, ma anche organizzativo, a cui la Famiglia dovrà far fronte. Alla grande incognita sullo stato di salute di Kate, infatti, oggi si aggiunge un’incognita ancora più grande sul futuro del Regno di Carlo III, durato serenamente appena pochi mesi.

L’ipotesi più accreditata è che William prenda in carico molti dei doveri del Re, dando tregua alla povera Regina Consorte la quale, all’età di 75 anni e con un carico di dolore così grande come quello che ha ricevuto, non dovrebbe essere sottoposta a uno stress del genere.

Impostazioni privacy