Principe Harry e quell’incontro (saltato) con Putin: il curioso piano architettato dal secondogenito di Re Carlo

Il Principe Harry si sarebbe dovuto incontrare con nientemeno che Putin in persona. Ma a quale scopo? Andiamo più a fondo nella questione.

Il principe Harry sembra proprio riuscire a trovare sempre un modo per guadagnarsi la luce dei riflettori. Per anni ha espresso con grande ardore il suo desiderio di sparire dalla scena pubblica e vivere una vita più morigerata e tranquilla, ma nei fatti si è sempre mosso in modo da non passare inosservato. Basti pensare al suo libro biografico, Spare, che ha fornito uno scandalo dopo l’altro sulla Royal Family.

harry putin incontro
Harry avrebbe voluto incontrare Putin. Ma per quale motivo? Foto: Ansa – galleriaborghese.it

Di recente è spuntata fuori una nuova voce secondo cui avrebbe addirittura chiesto un incontro con il presidente russo Vladimir Putin. A rivelare l’incredibile retroscena è stata nientemeno che la casa editrice Bloomberg, quindi una voce assai affidabile. Ma per quale motivo Harry avrebbe desiderato incontrarsi con Putin? Per un motivo niente affatto politico…

Harry e l’incontro con Putin: tutti i dettagli

Stando a quanto rivelato da Bloomberg, Harry avrebbe voluto intervistare Vladimir Putin all’interno del suo podcast (ormai cancellato) su Spotify. L’argomento di discussione? I traumi infantili vissuti da Putin. Un argomento, questo, che sembra essere molto caro al principe Harry, che da giovanissimo ha dovuto affrontare la perdita dolorosissima di sua madre Diana.

harry intervista a putin
Il motivo per cui Harry avrebbe voluto intervistare Putin ha fatto sollevare il sopracciglio a molte persone. Foto: Ansa – galleriaborghese.it

Alla fine, però, l’intervista sarebbe stata annullata a causa della fine della collaborazione tra i Sussex e Spotify. Ma altri dettagli hanno lasciato attoniti tutti i fan. Oltre a Putin, infatti, Harry avrebbe voluto intervistare anche Trump e Zuckerberg, sempre riguardo ai loro traumi vissuti da bambini. Con Papa Francesco, invece, Harry avrebbe voluto conversare sul tema della religione. Insomma, pare proprio che il principe volesse puntare su ospiti di primo livello per il suo podcast. Peccato che poi tutto il progetto sia stato accantonato.

Questo anche a causa dello scetticismo dei dirigenti di Spotify, Come rivelato dalla giornalista Ashley Carmen, la nota piattaforma di podcast e musica aveva scarsa fiducia che personaggi del calibro di Putin e Zuckerberg avrebbero accettato l’invito di Harry a parlare della loro infanzia. In effetti, immaginarsi un Putin addolorato seduto davanti al secondogenito di Re Carlo intento a raccontare le sue marachelle infantili non è affatto semplice.

Insomma, i sogni di Harry – in questo senso – sono stati infranti, ma pare che il principe abbia altri progetti in mente che di certo faranno parlare a lungo (di nuovo) di lui. Sembra infatti che stia lavorando a un altro libro, che di certo non potrà passare inosservato. Staremo a vedere se in questo nuovo volume il principe tornerà all’attacco contro la Royal family o se deciderà – per una volta – di parlare d’altro…

Impostazioni privacy