Potete fare meditazione anche da soli e non immaginate come può svoltarvi la vita: fate così

Meditare in solitudine è possibile e più semplice di quanto si pensi. Scopri come fare per vivere una vita molto più serena.

Sempre più studi indicano come la meditazione sia uno degli strumenti maggiormente in grado di donarci benessere psicofisico. Nel tempo è stato infatti dimostrato che oltre ad abbassare la pressione, la meditazione aiuta a rilassarsi, a sconfiggere lo stress a dormire meglio e a vivere in modo migliore la vita di tutti i giorni.

come meditare da soli
La meditazione, una pratica dai benefici incredibili – galleriaborghese.it

Come fare, però, se non si ha il tempo di seguire un corso o di stare seduti per dedicarsi a se stessi? La buona notizia è che la meditazione è molto più di quanto ti hanno fatto credere fino ad ora e che puoi praticarla anche da solo e in diverse situazioni che neanche immagini.

Come meditare da soli e in modo super semplice

Hai deciso di cambiare in meglio la tua vita ma ti sei bloccata davanti all’ostacolo della meditazione? Ebbene, da oggi potrai approcciarti ad essa in modo diverso ed incredibilmente semplice. Per meditare, infatti, non è necessario sedersi e concentrarsi sul proprio respiro. Certo, questa forma di meditazione è senza dubbio più profonda e consigliata. Ma se non hai proprio tempo, modo o voglia di praticarla puoi trovare un momento tutto tuo anche mentre sei occupata a fare altro. Anche se non lo sai, infatti, lo stato meditativo fa parte di noi e di sicuro è già capitato anche a te mentre eri concentrata su qualcosa o sovrappensiero o, più semplicemente, durante il dormiveglia.

come meditare da soli
Scopri come meditare in solitudine – galleriaborghese.it

Ecco quindi che puoi meditare o andarci vicino lavando i piatti, pulendo la casa o anche facendo un solitario o colorando un mandala. Ciò che conta è fissare l’attenzione su quello che fai, eliminando ogni pensiero di fondo ed entrando così in quello stato in cui pensieri ti passano per la stesa senza soffermarsi. Altri metodi sicuramente validi sono quello di ascoltare della buona musica, spolverare, lavorare la ceramica o la pasta di sale, passeggiare o scrivere a ruota libera senza pensarci troppo.

Ognuno di noi ha un qualcosa che lo aiuta a rilassarsi o che può diventare un accompagnamento all’atto meditativo. Ti basterà quindi trovare il tuo per imparare a staccare la mente, a rilassarti e a lasciar fluire anche quei pensieri che ti assillano durante il giorno, godendo così dei tanti vantaggi dati dalla meditazione. Il risultato sarà una mente più serena e maggiormente in grado di trovare soluzioni ai problemi di tutti i giorni.

Impostazioni privacy