Piero Chiambretti, la drammatica confessione sul suo periodo peggiore: “Vidi una cosa che non scorderò mai”

Piero Chiambretti ha fatto una drammatica confessione. Ecco cosa ha vissuto nel suo periodo peggiore: “Vidi una cosa che non scorderò mai”.

Conduttore ironico e divertente, Piero Chiambretti è un personaggio tv che riscuote ampi consensi. I suoi programmi solitamente sono fuori dalle righe e come conduttore non teme le posizione scomode. Anche per queste ragioni ha trovato in televisione più d’uno spazio ed è presente ormai sul piccolo schermo da tantissimi anni. Della sua vita privata non si conosce molto, non ama rendere pubblici i momenti famigliari ed è sempre molto riservato.

Chiambretti a drammatica confessione
Chiambretti parla di un dramma davvero terribile che ha vissuto – foto Ansa – Galleriaborghese.it

Lo scorso anno Chiambretti è stato ospite di Cristiano Malgioglio nel programma Mi casa es tu casa in onda su Rai 2, un format in cui gli ospiti hanno avuto un confronto sincero con il paroliere. Chiambretti ha parlato del suo percorso professionale, d’alcune esperienze importanti vissute in tv e non solo, e ha poi rivelato alcuni dettagli della sua vita privata. Il conduttore ha infatti parlato della madre e della sua improvvisa perdita. Per lui è stato un periodo drammatico, anche perché il decesso della madre è stato provocato dal Covid.

Piero Chiambretti: un dramma terribile

Piero Chiambretti ha ripercorso quei tristi momenti, e ha affermato che parlare della mamma non gli dà nessun fastidio anzi lo fa stare bene: è come se lei fosse ancora viva. Il conduttore ha esordito ricordando d’aver contratto il Covid insieme alla mamma nella fase iniziale dell’epidemia, in quel momento si avevano poche conoscenze per fronteggiarlo:

Chiambretti dramma
Chiambretti, un grande dolore per lui -foto Ansa -galleriaborghese.it

Quello è stato un periodo che non auguro a nessuno il Covid che abbiamo preso noi era il primissimo, quello di cui non si sapeva nulla. Sembrava di essere in guerra”. Chiambretti e la mamma furono ricoverati, la loro situazione era grave. La mamma di Piero, vista l’età e la presenza d’altre patologie, non ha avuto possibilità di salvarsi.

A Cristiano Malgioglio, Piero Chiambretti ha raccontato d’aver visto la morte della madre con i suoi occhi. Si trovavano nella stessa stanza entrambi con i respiratori. Lui stanco e provato dal virus si addormentò e quando si svegliò vide una situazione che non si aspettava: l’infermiera constatava il decesso della madre. Fu un momento difficile, ma fu contento d’essere stato insieme al genitore fino agli ultimi istanti di vita.

Mi madre mi ha ridato la vita una seconda volta”, Chiambretti è convinto che la mamma lo ha aiutato a guarire. Subito dopo che l’hanno portata via gli hanno fatto il test del sangue ed è risultato negativo. Per lui questo è stato un segnale del genitore che lo ha aiutato a tornare alla sua vita.

Impostazioni privacy