Piante che allontanano gli insetti fastidiosi e decorano la casa: sono belle e utili

Non tutti sanno che ci sono piante facili da coltivare che decorano magnificamente casa e allontanano gli insetti più insidiosi. Ecco quali. 

Le piante danno un tocco di energia, freschezza e vivacità a tutte le case. Ma offrono anche molti altri vantaggi. Ad esempio, alcune fungono da ottimo repellente contro gli insetti più ostinati, oltre a purificare l’aria. I colleghi di BestLife hanno interpellato alcuni esperti e raccolto una serie di esempi.

piante allontanano insetti
Alcune piante fungono da ottimo repellente contro gli insetti più ostinati, oltre a purificare l’aria. (GalleriaBorghese.it)

 

Vediamo insieme la top 5 delle piante che possono decorare magnificamente la nostra casa (anche se è un piccolissimo appartamento) e al tempo stesso allontanare insetti fastidiosissimi come mosche e zanzare, regalandoci un ambiente più sano e sereno nel quale rilassarci e riposarci mentre fuori il caldo picchia forte.

Le piante che non devono mancare nella vostra casa

  1. Lavanda. “Il forte aroma della lavanda respinge zanzare, falene e mosche”, spiega Zahid Adnan, fondatore di The Plant Bible;
  2. Basilico. Anche questa pianta scaccia “mosche, zanzare e mosche domestiche”;
  3. Rosmarino. “Le sue foglie aghiformi producono un odore aromatico che gli insetti trovano sgradevole”;
  4. Citronella. “Respinge naturalmente le zanzare, il che lo rende un utile complemento agli spazi interni”;
  5. Calendula. “Sono fiori che non solo abbelliscono i nostri spazi, ma respingono anche insetti come zanzare e mosche”. Come? Emettendo un odore che gli insetti trovano sgradevole e dal quale finiscono per allontanarsi.
piante allontanano insetti decorano casa
Attraverso processi naturali, le piante consumano aria calda, rilasciano l’acqua in eccesso dalle loro foglie e, durante l’evaporazione, “raffreddano se stesse e l’ambiente circostante”. (GalleriaBorghese.it)

 

Quando le temperature sono troppo alte, si sa, diventa estremamente difficile addormentarsi. Non c’è l’aria condizionata? Niente panico: esistono altre soluzioni, più economiche e rispettose dell’ambiente. Ad esempio, alcune piante aiutano persino a bilanciare le temperature, spiega Sabrina Panizza, una delle co-fondatrici di PL Studio, interpellata dalla rivista Woman & Home. Come funziona? Attraverso processi naturali, le piante consumano aria calda, rilasciano l’acqua in eccesso dalle loro foglie e, durante l’evaporazione, “raffreddano se stesse e l’ambiente circostante”. Quindi, “alcune delle migliori piante rinfrescanti da tenere in camera da letto sono il Ficus Benjamin (uno dei pochi alberi che crescono bene in casa), il Ficus Elastica, le sempreverdi cinesi, palme e lingue di suocera”.

Se poi volete la ciliegina sulla torta, sappiate che ci sono alcuni oli essenziali che rappresentano un’ottima alternativa ai classici repellenti (pieni di sostanze chimiche) nei giorni in cui le zanzare diventano veramente insopportabili. Qualche esempio? Recentemente, BestLife ha parlato con alcuni esperti i quali hanno raccomandato come soluzione una fragranza molto piacevole, l’olio di limone-eucalipto, una varietà dell’albero originaria dell’Australia. Secondo Bryan Clayton, CEO di GreenPal, saponi e oli realizzati con quell’ingrediente sono il rimedio in assoluto più efficace contro le zanzare. L’autorevole rivista Science conferma: gli spray all’olio di limone-eucalipto sono in grado di ridurre la presenza di zanzare del 60%.

Impostazioni privacy