Pesantissima batosta per chi ha questo Isee: cambiano i limiti, perdita immediata del beneficio

Il 2024 non è certamente iniziato in modo positivo sul fronte bonus. I tetti ISEE per beneficiarne si sono ridotti drasticamente.

Al Governo sono riusciti a creare la “tempesta perfetta” e ovviamente a farne le spese saranno i cittadini. Il 10 gennaio è ufficialmente terminato il mercato a maggior tutela, e già grazie a questo regalo fatto alle società di fornitura di Luce e Gas le famiglie subiranno un salasso.

tetto isee più basso per avere i bonus luce e gas
Gli italiani pagheranno molto più cari luce e gas – Galleriaborghese.it

Ma non è tutto: altre due misure adottate dal Governo Meloni ed entrate in vigore allo scoccare della mezzanotte del 1 gennaio andranno ad abbattersi sempre sui portafogli dei cittadini, già vuoti a causa dell’inflazione e dell’aumento indiscriminato dei prezzi.

La prima misura riguarda lo stop all’Iva agevolata sul gas e la seconda è l’abbassamento del tetto ISEE per avere i bonus – tra gli altri – in bolletta.

Per lo Stato chi ha un ISEE superiore ai 9 mila euro è ricco e può permettersi di tirare fuori i soldi per gli aumenti

Con la fine del mercato tutelato milioni di italiani si ritroveranno a dover scegliere un altro fornitore, o comunque a cambiare le condizioni contrattuali. Ergo, aumenti in bolletta.

aumentano le bollette del gas
Grazie alle disposizioni del Governo il gas e la luce saranno più cari – Galleriaborghese.it

Oltre a questi aumenti, arriva la mazzata: l’Iva sul gas è tornata ai livelli pre-pandemia, ovvero al 22%, e ciò significa, di nuovo, una cosa sola: aumenti in bolletta.

Ma non è tutto perché il Governo deve risparmiare, e dopo aver tagliato a centinaia di migliaia di cittadini il reddito di cittadinanza, adesso esclude dagli aiuti altri milioni di cittadini. Per farlo, ha abbassato il tetto ISEE che consente di accedere ai bonus, ivi compreso quello dello sconto diretto in bolletta.

Fino al 2023, chi aveva un ISEE fino a 15 mila euro ha ottenuto degli sconti automatici sulla bolletta della luce e del gas; poche decine di euro in alcuni casi, ma molto utili comunque, visti i prezzi folli dell’energia. Ebbene, da oggi in poi i cittadini non potranno più contare nemmeno su questa “beneficienza”.

  • Il tetto ISEE per accedere ai bonus in bolletta è sceso da 15 mila a 9.530 euro.
  • Per le famiglie numerose, con 4+ figli, da 30 mila è sceso a 20 mila.

Come se improvvisamente chi ha oggi ISEE di 15 e 30 mila fosse diventato ricco e potesse permettersi di non usufruire dei bonus.

Proprio in questi giorni milioni di famiglie stanno redigendo la DSU, la documentazione che serve proprio ad accedere a eventuali bonus. Moltissimi rimarranno delusi quando, magari perché l’ISEE ha superato i 10 mila (una situazione economica non certo di benestare) sapranno che non riceveranno più gli sconti nelle bollette di luce e gas.

Ma i soldi per inviare armi all’Ucraina, quelli ci sono sempre, e continueranno ad esserci per tutto il 2024, come dichiarato dalla stesa Premier Meloni.

Impostazioni privacy