Perché tutti dovremmo iniziare la giornata con questa “magica” bevanda al limone

Se siete abituati a iniziare la giornata con un caffè, un succo d’arancia o una tazza di tè, potrebbe essere il momento di cambiare la routine mattutina.  

C’è una bevanda “magica” al limone che tutti dovrebbero gustare come prima cosa appena svegli di mattina. A dirlo è un’affermata nutrizionista, Aislinn Cambridge, che sulle colonne del britannico Mirror spiega perché tutti possono trarre beneficio dal bere un mix semplice quanto salutare. Se siete soliti iniziare la giornata con un bicchiere di succo d’arancia o una tazza di tè, potrebbe essere il momento di cambiare la vostra routine mattutina.

bevanda limone mattino
Bevanda calda che ha l’effetto di un toccasana per il nostro benessere a 360 gradi – GalleriaBorghese.it

Quella proposta da Aislinn Cambridge è una bevanda calda che ha l’effetto di un toccasana per il nostro benessere a 360 gradi. Quindi vale la pena di provarla, anche se normalmente si opta per qualcos’altro a colazione (specie ora che è arrivata la stagione estiva). Pronti a scoprire di cosa si tratta e a provarla?

Tutte le virtù della bevanda mattutina al limone

Secondo Aislinn Cambridge, “c’è una cosa che assolutamente tutti dovrebbero fare nel momento in cui si svegliano al mattino e cioè bere acqua, idrata il corpo e abbassa la pressione sanguigna”. E fin qui nulla di nuovo. I guru della salute non fanno che ripeterci quanto sia importante mantenere il corpo ben idratato. Ma, aggiunge l’esperta, “se vuoi avere energia e sentirti bene, preparati una tazza d’acqua calda con mezzo limone spremuto dentro. È come una magia”.

bevanda limone mattino
Acqua e limone alla temperatura e al momento giusti, a quanto pare, possono fare miracoli – GalleriaBorghese.it

Ovviamente l’acqua al limone non è l’unica cosa che può aiutarci a sentirci pronto per iniziare la giornata. La stessa Aislinn precisa che prendersi cura di se stessi prima di andare a letto può favorire un maggiore benessere al mattino.

La nutrizionista raccomanda di far passare almeno tre ore tra l’ultimo pasto abbondante e il momento in cui si va a dormire. In questo modo il corpo può digerire completamente il cibo prima di riposare per la notte. “Se consumi un pasto e provi ad addormentarti un’ora o due dopo, scatenerai il caos perché il tuo corpo non potrà digerire né riposare e recuperare le forze, le due funzioni di annulleranno a vicenda”. In altre parole, “sia il sonno che la digestione ne saranno influenzati e, se combinati, avranno un grave impatto sul tuo umore. Consiglio di aspettare almeno tre o quattro ore dopo un pasto abbondante prima di riposare”.

Aislinn consiglia inoltre di stare lontano dai dolcificanti artificiali ogni volta che abbiamo voglia di zucchero, perché possono effettivamente avere un effetto più deleterio sul nostro organismo rispetto agli zuccheri naturali. “Le cosiddette bevande ‘dietetiche’ contengono un ingrediente chiamato aspartame che i nostri corpi non sanno come elaborare e ha un effetto negativo sul nostro intestino ed è molto più dannoso, infiammatorio e corrosivo dello zucchero reale”. A buon intenditore…

Gestione cookie