Perché la voce cambia durante la crescita: risponde la scienza

Nelle varie fasi della vita e nel corso degli anni la voce cambia: qual è il motivo e quali i fattori che agiscono e che si legano a tale cambiamento? Di seguito, tutti i dettagli.

Sono in tanti a chiedersi perché la propria voce cambi nel corso degli anni e della crescita, e al riguardo occorre sapere che vi sono diversi aspetti che intervengono e che si legano a questo tipo di cambiamento. La voce infatti, come ben noto, non resta la stessa dalla nascita sino a quando si passa a miglior vita, ma le ragioni non riguardano soltanto, come si potrebbe facilmente pensare, l’invecchiamento.

Non solo l'invecchiamento, i motivi del cambiamento della voce: i dettagli
Perché la voce cambia col passare degli anni? – galleriaborghese.it

È per esempio il caso degli ormoni, di talune medicine, così come dell’attività professionale svolta, senza dimenticare fumo ed alcol. Ma anzitutto come funziona la voce? A spiegarlo, si legge su Focus, è Adam Taylor, insegnante di anatomia presso la Lancaster University, nel Regno Unito, nell’ambito di un articolo di The Conversation. La produzione della voce avviene grazie alle corde vocali, ubicate nella laringe.

Si tratta di una parte del sistema respiratorio grazie al quale l’aria può passare da gola a polmoni, con la relativa vibrazione delle corde vocali che quindi producono suoni. Sono 3 le parti principali e, nel dettaglio, il muscolo vocale, il legamento vocale e la membrana mucosa. Ci sono all’incirca ulteriori 17 muscoli che compongono la laringe, i quali possono, attraverso l’alterazione della posizione e della tensione delle corde vocali, modificare i suoni prodotti.

La voce cambia durante la crescita, perché: motivi e fattori che incidono

Fra gli aspetti che possono incidere sul cambiamento della voce vi è per esempio il lavoro. In taluni casi, infatti, la propria attività può avere un peso. Si pensi ai cantanti, così come ai docenti o agli allenatori. La costante lettura ad alta voce, non eccedendo, o il canto, possono tenere in forma le corde vocali, rendendo più lento l’invecchiamento. Come in altri casi, occorre prendersene cura e dunque idratarsi e limitare fumo ed alcol.

Non solo l'invecchiamento, i motivi del cambiamento della voce: i dettagli
La voce cambia per tutti, ecco perché – galleriaborghese.it

Sul cambiamento della propria voce nel corso del tempo, dunque, può avere un peso l’attività lavorativa che si svolge e le abitudini, positive e negative. Va tenuto presente che comunque, nel corso della pubertà, la modifica della voce prende il via a seguito degli ormoni, i quali agiscono sulla struttura della laringe e sulla lunghezza delle corde vocali.

Di solito, quelle femminili sono del 20 o 30%  più sottili e a tale aspetto si lega la voce più acuta. Via via che trascorrono gli anni, si verifica una perdita di tono, con la laringe che accresce il contenuto di minerali divenendo maggiormente rigida; una modificazione che fa si che le corde vocali siano meno flessibili, al pari dei tessuti a supporto cui si lega una minor elasticità, oltre alla perdita del tono muscolare delle corde vocali.

Al contempo, ad incidere sulla voce è anche un calo del funzionamento muscolare polmonare che comporta una minor forza dell’aria espulsa dai polmoni. Così come della quantità di ghiandole che producono il muco protettivo, e ancora dell’abilità di controllo della laringe. Come sopra accennato poi, tramite le cattive abitudini, i vizi, si può rischiare di danneggiare le corde vocali. È il caso del fumo e dell’inerente infiammazione localizzata, esagerata produzione di muco, secchezza, ma anche dell’alcol.

Infine, per quanto riguarda le donne, un cambiamento può aver luogo anche in base alla fase del ciclo mestruale. Nel corso dell’ovulazione si avrà una qualità della voce migliore, dal momento che vi è una maggior produzione di muco delle ghiandole, che vanno a ‘lubrificare’ le corde vocali. Quest’ultime saranno più rigide nel corso della fase premestruale, invece.

Impostazioni privacy