Pensioni più alte ed anni di contributi in più: la mossa che tutti devono fare

Ecco chi sono i soggetti che accederanno ad un aumento del rateo pensionistico nonostante il rincaro del costo della vita. Come adeguare le relative somme.

È chiaro, non è facile tenere stabili le valutazioni sia delle uscite che delle entrate di ogni cittadino. Se c’è un elemento che contraddistingue ciascuna crisi economica è proprio la disparità dei comportamenti macroeconomici e la violazione unilaterale delle regole per la gestione monetaria globale. L’inflazione rappresenta, in fondo, la scheggia impazzita per eccellenza, e nelle rispettive circostanze i governi sono chiamati a soccorrere i cittadini per mantenere il tanto discusso welfare.

trattamento inps pensionistico riscatto anni
Come aumentare il cedolino INPS (galleriaborghese.it)

Nell’arco di quest’anno è stato completato l’adeguamento ISTAT degli importi pensionistici e non solo, operato nell’ottica della crisi che ha colpito trasversalmente l’Europa. L’Italia, inoltre, è storicamente subalterna al rapporto con l’inflazione, pertanto i riflessi si manifestano con una certa periodicità sul costo della vita, ma anche sul mercato occupazionale, la domanda e l’offerta della produzione nazionale. Senza dubbio, qualsiasi cittadino risente dell’effetto inflazionistico quando va a fare la spesa, e dunque sui prezzi.

Pensioni più alte: non è detto che si debba rinunciare al riscatto della laurea

Lo sfondamento del muro delle due cifre percentuali ha comportato un anticipo sull’applicazione dell’annuale rivalutazione dei contributi previdenziali, sebbene dilazionando l’applicazione “pratica” nel corso delle erogazioni mensili. D’altro canto, gli stipendi hanno ricevuto un diverso trattamento, avviato sulla base dei rinnovi contrattuali di categoria, alternati all’iniziativa istituzionale relativa al taglio del cuneo fiscale contributivo.

trattamento inps pensionistico riscatto anni
Taglio delle pensioni: chi sarà colpito? (galleriaborghese.it)

Ora che l’inflazione si è assestata (in pratica, dimezzata), i fattori di spesa stanno tutt’altro che migliorando; anzi, sembra giunta l’ora della resa dei conti nei confronti dei cittadini. A parte i timidi passi indietro dei rincari sulle bollette energetiche, i consumi restano bassi per il consolidamento del caro spesa (invariati i costi di produzione e di distribuzione). In secondo istanza, la scrittura della Legge di bilancio 2024 lascia presagire che il precedente soccorso del governo stia oggi conducendo verso l’ammanco di cassa.

Come alzare il rateo pensionistico nonostante l’allineamento degli anni di contributi

Di giorno in giorno, la bozza della Nadef rivela “malcelati” aumenti delle imposte e delle tasse che saranno difficili da eludere; e non manca neanche qualche taglio alle pensioni (sì, ai primi trattamenti adeguati): ad essere colpito il settore pubblico, a partire dai ratei dei medici e del personale ospedaliero. Una beffa per un bacino di lavoratori ed ex già fortemente provato. È possibile, allora, far crescere la pensione in tempi di sfavorevole inflazione?

trattamento inps pensionistico riscatto anni
I passaggi obbligatori da conoscere (galleriaborghese.it)

La risposta è sì. Certo, sullo sfondo i problemi non mancano: è aumentata la rata di coloro che stanno pagando il riscatto dei 6 anni di laurea col massimo della rateazione (18 rate semestrali in 9 anni). A rivelare il rincaro è stata la rata Enpam in ammortamento scaduta il 30 giugno scorso: il saggio di interesse legale (pro tempore vigente) è infatti aumentato dall’1,25% del 2022 al 5% del 2023 (con lo scatto al 1° gennaio).

Si può solo auspicare, per le successive rate, ad una rimodulazione dei tassi di interesse; in alternativa, si può optare per i versamenti volontari una tantum, i quali abbattono la quota capitale e diminuiscono i ratei successivi. Eventualmente, in caso di temporanee difficoltà economiche che impediscano di onorare le scadenze, è concesso di sospendere il riscatto e di riattivarlo entro i 24 mesi dall’ultima rata saldata. Il riscatto completo della laurea (8/9 anni) è particolarmente oneroso dopo i 55 anni: si può allora pensare di accordare un buon acconto per alleggerire le rate successive; ma per un piano puntuale, è bene consultare il proprio commercialista.

Impostazioni privacy