Pantaloni e jeans, come “trasformarli” in capi premaman: il trucco furbissimo per risparmiare in gravidanza

Pantaloni e jeans possono essere trasformati molto bene in capi premaman. Ecco il trucco per poter risparmiare durante la gravidanza: vediamo cosa fare.

La gravidanza è un periodo sicuramente molto bello per le mamme e i papà, ma anche un bel po’ dispendioso dal punto di vista economico. Per questo sono in molte a lamentare l’acquisto di capi di abbigliamento premaman che alla fine usano solo per pochi mesi.

Pantaloni e Jeans: trasformarli capi premaman
Trucchi trasformare pantaloni in capi premaman – galleriaborghese.it

Il periodo della gravidanza porta con sé anche degli aspetti negativi per tutte le donne e quindi bisogna imparare a gestirlo. Una delle cose più traumatiche è vedere il proprio giro vita aumentare settimana dopo settimana, con i vestiti che faranno sempre più fatica ad entrare.

Tuttavia, è completamente inutile spendere soldi per capi che dopo il parto non verranno più indossati. Per questo motivo, un’ottima idea è quella di trasformare jeans e pantaloni in indumenti premaman, in modo da poterli mettere per tutto il periodo e risparmiare un bel po’ di soldi che sicuramente serviranno per altre cose.

Trasformare jeans e pantaloni in capi premaman: come fare

La prima cosa che bisogna fare è quella di selezionare il pantalone da trasformare. È possibile orientarsi su qualsiasi modello, che sia jeans o pantaloni di velluto. L’unico paletto è quello di non usare un paio di pantaloni molto attillati, questo solo per una questione che riguarda il giro coscia. L’ideale è optare per dei capi che calzano comodi.

Pantaloni e Jeans: passaggi trasformali capi premaman
Come ottenere un pantalone premaman in piccoli passi – galleriaborghese.it

È necessario prendere anche una vecchia maglietta elasticizzata, in tal caso bisogna tener conto del pantalone selezionato: con un jeans va bene qualsiasi cosa, mentre con un modello elegante è più opportuno prendere una maglietta sullo stesso stile.

Per trasformare un pantalone in un capo premaman bisogna rendere adattabile la vita e quindi chiudere l’apertura del pantalone, per poi tagliare la parte superiore dell’indumento. È qui che servono le forbici, per rimuovere i primi 5 centimetri della vita. Fare attenzione a praticare un taglio dritto, che potrebbe essere complicato a seconda del pantalone.

Bisognerà successivamente passare la maglietta e stenderla bene sul tavolo evitando la formazione delle pieghe. Tagliare poi la t-shirt orizzontalmente, partendo da un’ascella fino ad andare all’altra. Quella, in pratica, sarà la fascia che dovrà sostenere la vita. Quindi prendere la misura del pancione e confrontarlo con il pezzo di stoffa appena ricavato. Per procedere alla cucitura dei due bordi con un punto a zig zag.

Infine, prendere gli spilli e usarli per attaccare il lato di maglietta non cucito, per poi applicare una cucitura lungo il bordo con la macchina da cucire. Durante l’operazione si dovrà sempre tendere la maglietta elastica, per fare in modo che sia sufficiente.