Pacchetto bonus famiglia: controlla a quanto hai diritto ogni mese dalla lista ufficiale

Ogni mese c’è la possibilità di ottenere un aiuto economico grazie ai bonus famiglia: danno un sostegno in diverse circostanze. 

Dall’inizio del 2024, le famiglie italiane possono usufruire di una serie di nuove agevolazioni e bonus inclusi nel “Pacchetto Famiglia 2024“, un insieme di misure previste dal Governo nella Legge di Bilancio. Questo pacchetto di interventi è pensato per sostenere economicamente le famiglie con uno o più figli, rispondendo alle sfide economiche attuali e incentivando la natalità.

Bonus famiglia sopo
Qual è lo scopo del bonus famiglia? – (www.galleriaborghese.it)

Tra gli obiettivi principali ci sono infatti l’aumento del tasso di natalità, ma anche il potenziamento del potere d’acquisto delle famiglie colpite dall’inflazione e l’introduzione di misure che facilitino la conciliazione tra vita lavorativa e familiare. Vediamo nel dettaglio cosa prevede questa manovra e come possono beneficiarne le famiglie.

Le Misure del Pacchetto Famiglia 2024

Il “Pacchetto Famiglia 2024” rappresenta un insieme di misure cruciali per sostenere le famiglie. Con circa 3 miliardi di euro stanziati, queste agevolazioni offrono un supporto concreto in un periodo di crescenti difficoltà economiche. Le famiglie sono invitate a verificare con i sindacati e le autorità locali i maggiori dettagli e le modalità di accesso a questi benefici.

Bonus famiglia pacchetto
Il pacchetto bonus famiglia presenta diverse agevolazioni -(www.galleriaborghese.it)
  1. Bonus asilo nido potenziato: Il Governo ha incrementato il bonus destinato agli asili nido, con un’allocazione aggiuntiva di 150 milioni di euro. Questo bonus permette alle famiglie di accedere gratuitamente agli asili nido per i secondi figli, nati a partire dal 1° gennaio 2024, se il primo figlio ha meno di 10 anni e il reddito ISEE non supera i 40.000 euro.
  2. Bonus Bollette: Confermato il bonus sociale per le bollette di luce e gas, con la soglia di accesso aumentata a 15.000 euro. Include anche il reddito energetico, il bonus fotovoltaico e il bonus pellet, per aiutare le famiglie a fronteggiare i rincari energetici.
  3. Assegno Unico Universale: L’Assegno Unico Universale viene confermato con tutte le maggiorazioni introdotte nel 2023, inclusi gli aumenti del 50% per le famiglie numerose e i rialzi per i primi anni di vita del bambino. La maggiorazione di 30 euro è prevista anche per gli orfani con un solo genitore lavoratore.
  4. Congedo parentale: Viene introdotto un mese extra di indennizzo all’80% per il congedo parentale nel 2024. I genitori potranno beneficiare di due mesi indennizzati all’80%, e un mese al 60% dal 2025.
  5. Bonus Benzina: Un nuovo bonus benzina di circa 77 euro per i lavoratori dipendenti privati, utilizzabile per carburanti e abbonamenti ai trasporti pubblici, disponibile per chi ha un reddito inferiore ai 15.000 euro.
  6. Assegno di inclusione: Confermato l’assegno di inclusione, che sostituisce il Reddito di Cittadinanza, con risorse destinate a sostenere le famiglie in difficoltà economica, attive dal 1° settembre 2023.

Altre agevolazioni della lista ufficiale

  1. Detrazioni fiscali: Le famiglie beneficeranno di varie detrazioni fiscali, tra cui quelle per l’affitto degli studenti fuori sede, l’attività fisica adattata, le spese scolastiche, universitarie, per l’asilo nido e per i trasporti scolastici. Le detrazioni coprono il 19% delle spese scolastiche, fino a un massimo di 800 euro per alunno.
Bonus famiglia lista ufficiale
La lista ufficiale presenta tante agevolazioni all’interno del pacchetto bonus famiglie – (www.galleriaborghese.it)

2. Fringe Benefit Potenziati: Ai dipendenti con figli a carico viene riconosciuto un bonus di 2.000 euro in fringe benefit. Questa misura era stata innalzata a 3.000 euro nel 2023 e viene confermata nel 2024.

3. Contributi per libri scolastici: Le regioni italiane erogano contributi per l’acquisto di libri scolastici, variabili in base al reddito e alle necessità della famiglia.

4. Carta acquisti: Disponibile anche nel 2024, la Carta Acquisti aiuta le famiglie in difficoltà economica con 40 euro mensili per spese alimentari, sanitarie e bollette, per chi ha figli sotto  i 3 anni o ha compiuto 65 anni.

5. Bonus mamme in busta paga: Le lavoratrici madri con almeno due figli sono esentate dal pagamento dei contributi previdenziali, aumentando il netto in busta paga.

6. Incentivi assunzioni neo mamme: Incentivi per i datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato madri con figli, per promuovere l’occupazione femminile.

Impostazioni privacy