Nuovo voucher donna 500 euro: soldi subito e poi lavoro

In arrivo un nuovo voucher da 500 euro: una nuova opportunità per le donne. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Per tutte le donne, o per meglio dire per la maggior parte di esse, è in arrivo un voucher da 500 euro. Dunque un benefit molto allettante che ben presto potrebbe essere tra le tue mani.

Voucher 500 euro donna
Voucher donna 500 euro, in arrivo soldi e lavoro: ecco come ottenerlo – galleriaborghese.it

Ecco tutto quello che c’è da sapere sui requisiti richiesti per ottenerlo, su come fare domanda e su come spendere questi soldi.

Voucher 500 euro per le donne: ecco come ottenerlo

Il benefit sopraccitato prende il nome di Tagesmütter. Tale benefit mette a disposizione dei voucher per sostenere l’avvio ai servizi educativi domiciliari destinati a minori fino a 3 anni e quindi per la frequenza di corsi di formazione professionale finalizzati ad acquisire le necessarie competenze.

In arrivo 500 euro per le donne
Nuovo voucher donna 500 euro: richiedilo subito – galleriaborghese.it

Il valore di ogni singolo voucher formativo è di 500 euro e serve per sostenere la partecipazione ad un corso che preveda minimo 100 ore di formazione e minimo 40 ore di tirocinio in presenza. Inoltre, la scadenza della domanda per il voucher è il 31 maggio 2024. L’erogazione del voucher è subordinata alla presentazione dell’attestato di superamento del corso e del tirocinio in presenza.

Il voucher destinato all’attivazione dei servizi deve essere richiesto entro il 15 novembre 2024 ed è indispensabile che il servizio sia attivato presso l’ abitazione indicata nella domanda e situato nel territorio comunale, entro il 30 novembre 2024. Ma attenzione, questa iniziativa al momento è soltanto locale, infatti l’iniziativa è stata lanciata dal Comune di Bosco Chiesanuova.

L’obiettivo dell’avviso pubblico rivolto ai residenti nel Comune di Bosco Chiesanuova è quello di implementare un servizio fondamentale per le famiglie con bimbi piccoli, in cui entrambi i genitori necessitano di lavorare. Ma rappresenta anche un’opportunità lavorativa per le donne di tale comune. Il modello organizzativo delle Tagesmütter è già attivo a Bosco Chiesanuova dal 2009.

Queste le parole del sindaco Melotti: “Assicurando qualità e cura nell’educazione dei piccoli, si è dimostrato il più adatto alla nostra conformazione territoriale, per la quale il nido tradizionale risulta logisticamente ed economicamente impegnativo. In questo caso, la gestione oraria è concordata con le famiglie, alle quali sono anche evitati gravosi spostamenti”. 

Il comune mette a disposizione 5.000 euro per la formazione di nuove Tagesmütter, cui si aggiungono altri 28mila euro emessi annualmente a sostegno dell’iniziativa. Vi ricordiamo inoltre che per maggiori informazioni potete collegarvi al sito del Comune di Bosco Chiesanuova.

Impostazioni privacy