Nuovo bonus disabili: chiedi subito la Misura B1 che aiuta disabile e famiglia

Non è facile per chi ha una disabilità grave svolgere tutte le azioni della vita quotidiana. In loro aiuto arriva un nuovo prezioso bonus mensile.

I sostegni economici sono essenziali, in tempi di crisi, per aiutare i nuclei familiari meno abbienti ad andare avanti senza accumulare pericolosi debiti. Ma lo sono anche per le persone che si trovano a convivere con una grave disabilità che può andare a impedire loro di svolgere in autonomia anche le più comuni azioni della vita quotidiana.

Voucher ed erogazione mensile con il nuovo bonus disabili
Bonus disabili 2024, dove è possibile richiederlo galleriaborghese.it)

Casi nei quali i bonus non possono essere limitati ad un solo periodo di tempo ma devono essere pensati come agevolazioni strutturali, in grado di accompagnarli nel corso della loro vita. A tal proposito ne è stato di recente introdotto uno che corrisponderà ad un versamento mensile ma anche a voucher specifici. Ecco di che cosa si tratta.

Bonus disabili, erogazione mensile e voucher: scopriamo cos’è

Il bonus in questione ha un preciso obiettivo che è quello di supportare le persone con gravissima disabilità e non autosufficienza ed è inquadrato nel Programma Operativo regionale, meglio noto come Misura B1. La principale finalità è quella di consentire loro di poter restare a domicilio e qui ottenere tutto il supporto necessario da parte del caregiver familiare o del personale per tutto ciò che riguarda l’assistenza. Importante è inoltre aggiungere che questa misura non va a sostituire altre prestazioni sociali o forme di sostegno economico ma è mirata unicamente a garantire al disabile grave il benessere nel proprio ambiente di vita.

Bonus disabili 2024 regione lombardia: i dettagli
Chi può richiedere il bonus disabili 2024 e dove (galleriborghese.it)

La richiesta può avvenire in tutta semplicità da parte delle persone che vivono con un disabile grave presso la ASST competente a patto che si risulti beneficiari dell’indennità di accompagnamento. I benefici possono essere erogati fino al 31 dicembre 2024 con richiesta dal 1° marzo al 31 ottobre, e per chi già riceveva il bonus lo scorso anno avrà tempo fino al 29 febbraio per presentare domanda di continuazione.

Importante è infine sottolineare che questa agevolazione non è una misura del governo ma ha bensì carattere regionale: è infatti la Lombardia a prevederla e a tal proposito è stato predisposto anche un servizio Spazio Disabilità che fornisce tutte le informazioni legate a criteri e modalità per accedere al bonus. Con possibilità di fissare appuntamento telefonico o di persona e, nello specifico per gli utenti sordi, via email scrivendo a SpazioDisabilita@regione.lombardia.it.

Impostazioni privacy