Non ti fidi del termometro per misurati la febbre? Usa il tuo smartphone, non sbaglia un colpo

Quando avete la febbre utilizzate ancora il vecchio termometro di una volta? Ecco un modo più pratico e veloce: usate lo smartphone.

Ci ha accompagnati durante tutta la nostra infanzia. Fin da bambini, infatti, chiunque di noi potrebbe raccontare che cos’è stata per lui o lei l’esperienza della febbre, con dolore ma anche con un pizzico di gioia. Perché nessuno può negare che si tratta forse di uno dei ricordi più importanti che abbiamo, un qualcosa che non si può descrivere a parole e che ci portiamo dentro.

non ti fidi termometro per febbre: usa smartphone
Il vecchio termometro per misurare la febbre può essere sostituito dallo smartphone – galleriaborghese.it

Tanto è vero che durante il corso della nostra vita, tutte le volte in cui ci ricapita di stare male e di avere anche un po’ di febbre, diventiamo spesso malinconici, ma in modo dolce. Questo perché ci rammenta tempi passati, fatti di cure, di coccole e attenzioni. Ovviamente anche di medicine, punture, spugnature con l’alcool, ghiaccio. Ma soprattutto, oltre al dolore e fastidio fisico sempre presente, del tanto agognato termometro.

Questo strumento, così piccolo e semplice, è in realtà estremamente importante perché ci serve per misurare la temperatura, però il modo in cui lo si fa è diventato abbastanza desueto e scomodo. Il tempo è cambiato insomma, ci siamo evoluti, ma il termometro è rimasto sempre lì fermo ad aspettarci. Ora però c’è una novità.

Con lo smartphone puoi facilmente sostituire il vecchio termometro: ecco come

Spesso, alla prima avvisaglia di dolore o stato di malessere, ciò a cui andiamo a pensare è di avere un termometro con noi, sempre a portata di mano, per poterci misurare la temperatura. Ma oltre al fatto che non possiamo avere questo strumento sempre con noi, non è nemmeno così immediato controllare se abbiamo la febbre. 

applicazioni smartphone per misurare febbre
C’è un’applicazione utile e indicata per misurare la febbre (Ansa) – galleriaborghese.it

Infatti, ci vogliono sempre alcuni minuti prima di misurare la temperatura e inoltre dobbiamo stare in un luogo comodo, in una certa posizione, stringendo il più possibile il termometro sulla pelle. Si è visto inoltre che gli strumenti elettronici spesso si rompono, quindi non risultano essere efficaci, ma soprattutto affidabili.

Ora sembra che si ci sia un sistema per misurare la febbre semplicemente tramite il nostro smartphone, che attraverso dei sensori particolari e facendo affidamento al surriscaldamento della batteria, indica un numero sul display. Basta perciò scaricare un’applicazione che si chiama Feverphone, che vi sorprenderà risolvendo i vostri problemi in pochi secondi. Ormai sta diventando sempre più di uso comune e i suoi effetti sono a dir poco incredibili.

Impostazioni privacy