“Non è in grado”: bufera su Lukaku e De Zerbi

Due protagonisti come Romelu Lukaku e Roberto De Zerbi finiscono sotto accusa. Critiche pesanti per entrambi

L’estate scorsa ha scatenato la rabbia dei tifosi dell’Inter per aver ‘flirtato’ con la Juventus. E anche se alla fine l’intesa con i bianconeri non si è concretizzata, i sostenitori nerazzurri non hanno mai perdonato a Romelu Lukaku il clamoroso e inatteso voltafaccia.

De Zerbi bocciatura Frey  TVPlay
Roberto De Zerbi protagonista in Premier League con il Brighton (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Il centravanti belga è rimasto in Serie A approdando in prestito alla Roma ma le sue prestazioni in maglia giallorossa non hanno mai replicato quelle straordinarie del primo biennio interista con Antonio Conte in panchina.

Intanto sul fronte allenatori si vocifera da qualche giorno che uno dei tecnici italiani più apprezzati, Roberto De Zerbi, sia seriamente candidato a occupare la panchina del Barcellona per la prossima stagione. Il tecnico del Brighton rientra in una rosa ristretta di profili individuati dalla dirigenza blaugrana per sostituire Xavi che ha annunciato l’addio a fine stagione.

Lukaku e De Zerbi nel mirino di un ex Serie A

Cos’è che accomuna in questo momento Lukaku e De Zerbi? Nella realtà di  poco o niente, se non che i due potrebbero affrontarsi negli ottavi di Europa League nel caso in cui la Roma dovesse riuscire a passare il turno dei playoff contro il Feyenoord.

In realtà a mettere sullo stesso piano o quasi il centravanti belga e l’allenatore bresciano è uno degli opinionisti di punta di TvPlay, l’ex portiere di Parma, Fiorentina ed Inter Sebastien Frey.

Frey boccia De Zerbi e Lukaku
L’ex portiere di Fiorentina ed Inter Sebastien Frey (LaPresse) – Galleriaborghese.it

In uno dei suoi recenti interventi in diretta su Twitch, Frey ha bocciato senza appello il trentunenne centravanti belga che sta attraversando un periodo non proprio esaltante: “Lukaku è un grande attaccante, ma non si può dire che sia un top player. Nella Roma sta facendo un buon campionato, poi è vero che in alcune partita non ha fatto bene. Ad seempio quella contro l’Inter era una partita particolare per lui ed è andato in difficoltà sia all’andata che al ritorno”.

Per quanto riguarda l’allenatore del Brighton, Frey avanza più di qualche perplessità su un eventuale approdo in un club come il Barcellona: “De Zerbi a me piace e sotto l’aspetto della professionalità merita senza dubbio il Barcellona – spiega Frey – ma dall’altro canto mi chiedo se è in grado gestire tanti campioni insieme. Con tutto il rispetto lui finora non ha mai avuto a che fare con la gestione umana di 15-20 campioni e con l’obiettivo di giocare ogni domenica per vincere.”

Intanto, domenica scorsa, De Zerbi ha vinto di nuovo battendo nettamente con il suo Birghton, lo Sheffield fanalino di coda in Premier con un perentorio 0-5.

Impostazioni privacy