Non dovrai più comprarne di altri: con questi trucchi anche i vecchi maglioni saranno come nuovi

I maglioni infeltriti possono essere un vero problema, ma grazie ad alcuni trucchi potranno ritornare come nuovi: ecco cosa c’è da sapere.

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, i maglioni, dopo qualche utilizzo e lavaggio, potrebbero apparire infeltriti e spesso non si sa come fare per rimediare; esistono, però, alcuni rimedi utili per farli ritornare come nuovi: ecco cosa c’è da sapere a riguardo.

maglioni infeltriti come nuovi
Se il tuo maglione è infeltrito utilizza questi trucchetti Galleriaborghese.it

Com’è noto, qualche volta, i propri maglioni potrebbero appare infeltriti e spesso tale problematica potrebbe essere causata da qualche errore relativo al lavaggio. Di conseguenza, ci si ritroverà con un maglione duro e non più riutilizzabile. Esistono, però, cause alquanto specifiche che rendono il proprio maglione infeltrito, ad esempio, un mutamento relativo alla temperatura oppure una modalità di lavaggio errata.

Maglioni infeltriti? Nessun problema! Prova questi metodi per rimediare all’errore

In effetti, tra gli errori che spesso si commettono vi è quando si lava un maglione vi è l’errata temperatura dell’acqua. A volte, infatti, la temperatura potrebbe risultare essere troppo elevata oppure vi potrebbe essere stato uno balzo termico, in questo modo la lana potrebbe infeltrirsi. Anche il pH potrebbe essere eccessivamente alcalino. Tale problematica potrebbe far ritirare la fibra e creare dei problemi. Infine, a volte si utilizza un detergente per lavare i vestiti che risulta essere particolarmente aggressivo.

Fortunatamente esistono alcuni trucchetti da mettere in pratica per rimediare all’errore commesso magari durante il lavaggio.

Maglioni infeltriti? Nessun problema! Ecco come rimediare
Se il tuo maglione è infeltrito utilizza questi trucchetti (galleriaborghese.it)

Il primo rimedio da mettere in campo prevede l’utilizzo di bicarbonato, sapone di Marsiglia ed anche acido tartarico. Anzitutto, il primo step da compiere è quello che prevede di immergere il maglione in un paio di litri di acqua ed aggiungere venti gr di bicarbonato.

Il maglione dovrà restare in ammollo per circa dodici ore. In seguito, bisognerà lavare il maglione con del sapone di Marsiglia. Per terminare, sarà poi necessario mettere a bagno il maglione in un mix composto da due litri di acqua e dieci cucchiai di acido tartarico. Il capo dovrà poi rimanere in ammollo per circa sei ore.

Infine, sarà necessario risciacquare il tutto con molta acqua e far sciugare il capo. Per quanto concerne la stiratura, questa dovrà avvenire con molto vapore. Un altro metodo molto utile per rendere nuovamente morbido il proprio maglione è quello di immergerlo per ventiquattro ore in un recipiente con dentro acqua ed ammoniaca. In seguito, bisognerà sciacquare ed asciugare all’aria.

Impostazioni privacy