Non ci sono più dubbi: Sinner ha fatto la sua scelta

Jannik Sinner, fresco vincitore a Melbourne, ha fatto la sua scelta per l’immediato futuro. Decisione definitiva

Tutti ne parlano, tutti lo esaltano, tutti non vedono l’ora di ammirarlo in campo alla prima occasione possibile. Jannik Sinner, grazie alle sue straordinarie imprese, sta stimolando tra gli appassionati di tennis del nostro paese una sorta di dipendenza nei suoi confronti. Non c’è giorno in cui i tifosi non si chiedano quando sarà possibile vedere ancora l’altoatesino lottare, e magari vincere, contro i suoi rivali del circuito.

Sinner programmazione tornei Febbraio 2024
Jannik Sinner, la decisione ormai è presa (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Storicamente, per lo meno da quando il tennista azzurro è passato nelle sapienti mani di Simone Vagnozzi e Darren Cahill, l’organizzazione degli impegni agonistici di Sinner segue regole che non prevedono deroghe. Qualunque cosa accada.

Lo si è visto quando si è trattato di onorare il riposo post Us Open non rispondendo alla convocazione  per la Coppa Davis a settembre, e lo si è notato quando, sebbene spinto a partecipare in ogni modo, abbia declinato sia l’invito al torneo ATP 250 di Marsiglia che la presenza sul palco dell’Ariston di Sanremo.

Insomma, nulla è lasciato al caso nell’organizzazione della carriera di Sinner, in un percorso zelante e maniacale, nel senso buono del termine s’intende, che potrebbe portare, forse prima del previsto, Jannik a competere seriamente per la prima posizione del ranking mondiale.

Sinner, ecco quando torna in campo

Detto del forfait di Marsiglia, discusso eccome dagli organizzatori, in parecchi si stanno chiedendo quale kermesse abbia scelto il campione azzurro per il suo ritorno in campo dopo Melbourne. Sappiamo già la risposta. Nel mese di febbraio, Jannik Sinner disputerà un solo torneo: quello di Rotterdam, di categoria 500, in programma dal 12 al 18.

Sinner quali tornei disputerà a Febbraio
Jannik Sinner, la programmazione di Febbraio (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Sinner non è presente nella entry list degli eventi in programma nella seconda metà del mese. Successivamente volerà negli USA per il doppio prestigioso appuntamento col Sunshine Double, ovvero con i Masters 1000 di Indian Wells e Miami.

Già nell’appuntamento olandese, Sinner sarà chiamato a difendere i punti conquistati lo scorso anno con l’accesso alla finale, poi persa per mano di Daniil Medvedev. All’epoca il russo era a tutti gli effetti la bestia nera di Jannik, sempre sconfitto nei precedenti diretti con il russo fino alla vittoria nella finale di Pechino. Medvedev che, peraltro, ha dato forfait a Rotterdam. Vincendo in Olanda, pertanto, Sinner potrebbe superarlo al terzo posto nel ranking Atp.

Impostazioni privacy