Non c’è pace a Roma: via De Rossi, nuovo cambio in panchina

Un terremoto dopo l’altro. Neanche il tempo per Daniele De Rossi di mettersi alla prova che la Roma cerca già il nuovo tecnico

L’esonero di José Mourinho deciso a sorpresa quasi due settimane fa dal presidente della Roma Dan Friedkin ha colpito e sconvolto l’intero ambiente, in particolari i tifosi che speravano addirittura nel rinnovo di contratto del portoghese.

Palladino sostituto De Rossi allenatore Roma
Daniele De Rossi ha firmato un contratto di sei mesi (Ansa) – Galleriaborghese.it

Al posto di Mou è stato chiamato Daniele De Rossi, ex capitano e bandiera del club giallorosso. De Rossi ha firmato un contratto di soli sei mesi senza alcun tipo di vincolo o di opzione automatica di rinnovo in caso di determinati obiettivi raggiunti. Un dettaglio che chiarisce la volontà della proprietà di scegliere nel caso un nuovo allenatore a giugno per la prossima stagione.

De Rossi comunque non molla ed è intenzionato a giocarsi le sue carte fino in fondo. “Farò di tutto per meritare la conferma e il rinnovo di contratto con la Roma“, queste le dichiarazioni che la dicono tutta sulla volontà dell’ex capitano romanista, la quale potrebbe non coincidere con le idee della famiglia Friedkin.

De Rossi, l’addio a giugno sembra già scritto: l’indiscrezione

De Rossi farà di tutto per meritarsi la panchina giallorossa anche il prossimo anno, ma la novità delle ultime ore è che, anche a fronte di un’eventuale qualificazione in Champions League, Dan Friedkin opterebbe per un tecnico diverso.

Secondo quanto riportato da Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, l’attuale direttore sportivo del Monza Francois Modesto è in predicato di trasferirsi nella Capitale al posto del dimissionario Tiago Pinto. E nel caso in cui ciò avvenisse Modesto porterebbe con sé anche l’allenatore, vale a dire Raffaele Palladino.

Palladino allenatore Roma sostituto De Rossi
L’allenatore del Monza Raffaele Palladino potrebbe lasciare il club brianzolo (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Quest’ultimo, da un anno e mezzo alla guida del Monza, è uno dei tecnici emergenti più apprezzati e nonostante abbia dichiarato di recente di fare il tifo per il suo amico De Rossi, non avrebbe certo problemi a prenderne il posto alla guida della Roma.

Si tratta per ora di ipotesi, di scenari che devono ancora concretizzarsi. Di certo se il nuovo direttore sportivo della Roma fosse davvero Modesto, le chance di Palladino di vestirsi di giallorosso per la prossima stagione crescerebbero a vista d’occhio.

Dan Friedkin intanto vigila e osserva anche la situazione di Antonio Conte. Dopo un anno di pausa, l’ex c.t. della Nazionale è pronto a tornare in panchina. La possibilità di ingaggiarlo intriga Milan e Napoli che si separeranno, a fine campionato, da Pioli e Mazzarri.

Impostazioni privacy