No, le donne non vogliono il ‘biondo Barbie’, ma ‘l’oxidian brunette’: una rivelazione di stile incredibile

A quanto pare il colore di capelli must have per l’estate 2023 non sarebbe il platino ispirato alla bambola più famosa di sempre, ma altre tonalità mozzafiato.

Nonostante si sia fatta attendere, l’estate 2023 non solo è arrivata, ma luglio è sembrato voler lasciare alte temperature all’agosto che sta iniziando. Al di là delle mode estive che hanno toccato l’abbigliamento, ci sarebbero alcune tendenze “linee guida” per chiome splendenti e trendy.

Il trend dei capelli dell'estate
No, il trend dell’estate non è il ‘biondo Barbie’ – galleriaborghese.it

Sebbene con l’uscita del film di Barbie stia impazzando la rosa-mania in ogni dove e si stiano ricreando acconciature ispirate alla bambola Mattel, il colore di capelli più ambito non sarebbe il tipico biondo platino. Al contrario, le sfumature sono davvero diverse e particolari e toccano colori terrosi, quasi marziani. Le chiome si scaldano per risplendere in tutta la loro bellezza, soprattutto se baciate dal sole. Fasci di chiaro-scuro che accolgono benissimo anche la prossima stagione, l’autunno.

Altro che biondo ossigenato, per i tuoi capelli scegli tra l’oxidian e il sombrè

I must have del momento in fatto di capelli vogliono chiome piene di luce, ma per nulla artificiose. Niente colori finti, quasi plastici, ma sfumature naturali ed eteree che possano creare giochi di ombre e luce sul viso. Non vi sono decolorazioni strong e colori netti. Le tonalità dell’estate 2023 per i capelli si ispirano alle sfumature della terra che virano dal marrone bruciato, all’ocra, dal rame ferroso, al nero lunare. In particolar modo due sarebbero le tendenze: oxidian e sombrè.

Il trend dei capelli dell'estate
Oxidian brunette e sombrè: i trend dell’estate – galleriaborghese.it
  • Oxidian brunette. Il nome prende proprio spunto dal nero vulcanico dell’ossidiana. Un particolare vetro che si forma in seguito al raffreddamento della lava vulcanica e che sembrerebbe avere il magico potere di collegare spirito e materia. I capelli, come l’ossidiana appunto, sono scuri, ma non di un nero corvino che vira quasi al blu indaco. La roccia magmatica dell’ossidiana è ripresa in sfumature brune, ferrose su una base nera tendente maggiormente al castano. Si può giocare con diverse proporzioni, andando, quindi, maggiormente sul nero o viceversa sul castano. Un mix & match incredibile e che si adatta a ogni stagione.
  • Sombrè. Se si necessita di maggior luce, non si può non optare per il sombrè. Quest’ultimo mixa insieme almeno tre colori che vanno dal castano al biondo miele. Il risultato è una serie di fasci di luce 3D su una base che appare scura, ma non troppo. Sì, perché il sombrè ha come base non il nero, ma il castano tendenzialmente chiaro. L’effetto caramello aiuta a bilanciare anche i visi più spigolosi, addolcendone i tratti.
Impostazioni privacy