Mourinho torna subito in panchina: è bianconero

Josè Mourinho ha appena lasciato la Roma e cominciano già le speculazioni sul suo futuro: una pista lo riporta al passato

Ora che la Roma rappresenta per lui già il passato, tutti si interrogano sul futuro. Quello di José Mourinho, perché appare impensabile che, a 60 anni, per il tecnico portoghese sia arrivata l’età della pensione. Anzi, l’ennesimo esonero sarà solo uno stimolo per ripartire con una nuova esperienza, come era stato in occasione del suo arrivo in giallorosso.

Mourinho ipotesi Newcastle Premier League
Josè Mourinho, dove allenerà dopo la Roma (Ansa) – Galleriaborghese.it

Intanto però, ora che la squadra è nelle mani di Daniele De Rossi, emergono alcuni retroscena sugli sviluppi clamorosi che hanno portato al suo esonero. Stando a La Repubblica, la decisione della proprietà statunitense è stata in realtà accelerata dall’ambiente che si era creato nello spogliatoio giallorosso. Alcuni calciatori avrebbero abbandonato Mourinho al suo destino e così i suoi appelli alla compattezza delle ultime settimane sarebbero caduto nel vuoto. Il quotidiano non fa nessun nome, ma conferma come l’idillio tra squadra e tecnico si fosse ormai spezzato.

Dopo l’esonero, Mourinho è tornato a Londra, la città alla quale è rimasto più legato e dove vive la sua famiglia. Una permanenza in Inghilterra che potrebbe essere più lunga del previsto, in quanto l’allenatore portoghese potrebbe ripartire proprio dalla Premier League

Mourinho torna subito in panchina: l’ipotesi è concreta

La pista più facile per il futuro di Mou porta in Arabia Saudita, la nuova frontiera del calcio che non sta convincendo tutti, come dimostrano i casi Firmino, Henderson e Benzema. Ma lui sa bene che lì sarebbe considerato al pari di una divinità del calcio e allenare senza eccessive pressioni.

Non è mistero che almeno due club come Al Hilal e Al Ahli lo abbiano già cercato lo scorso anno, quando sembrava chiaro già che il suo futuro a Roma fosse incerto. Allora aveva detto no, così come ha fatto con le proposte da c.t. del Brasile e del Portogallo. La sua Nazionale ha trovato una soluzione forse definitiva con Roberto Martinez, quella carioca provvisoria. E il no definitivo di Carletto Ancelotti è un ulteriore stimolo per pensarci.

Mourinho ipotesi Newcastle Premier League
Mourinho potrebbe tornare ad allenare in Premier League (Ansa) – Galleriaborghese.it

La novità delle ultime ore però arriva dalla Premier League e c’è un motivo molto semplice. Se è vero che Mourinho ha allenato in carriera diversi top club in Inghilterra, un paio gli mancano. Uno è il Manchester City, ma lì non c’è nessuna possibilità con Guardiola saldissimo al suo posto per altre stagioni ancora.

L’altro invece è il Newcastle, tornato in auge con il quarto posto della scorsa stagione. In fondo la proprietà è la stessa di Al Hilal e Al Ahli, cioé il Saudi Public Investment Fund meglio conosciuto come PIF. Un Newcastle in difficoltà di risultati in questa stagione con il tecnico Eddie Howe secondo alcuni media britannici, come TeamTalk, a rischio conferma. Con Mourinho libero e intrigato da una possibile proposta dei bianconeri, l’avvicendamento sulla panchina dei Magpies è più di un’ipotesi.

Impostazioni privacy