Monica Scattini, dopo anni spunta la verità sulla morte dell’attrice: la collega rompe il silenzio

Monica Scattini, solo adesso spunta la verità sulla sua morte: quel dettaglio che nessuno conosceva lo ha rivelato una sua amica e collega.

E’ stato un volto di grande successo per la televisione italiana, Monica Scattini, l’attrice che nel 2015 si è spenta a 59 anni dopo una lunga malattia, eppure fino ad oggi il particolare legato alla sua morte non si era mai saputo prima. Ad averla ricordata è stata la sua amica e collega Simona Izzo.

Monica Scattini morte
Monica Scattini la collega parla della sua morte ANSA FOTO Galleriaborghese.it

Tra cinema, teatro e televisione, i suoi ruolo restano ancora oggi indimenticabili e delle vere e proprie pietre miliari della recitazione italiana. Molto spesso è stata anche al centro della cronaca rosa, prima per il matrimonio con lo scultore Giancarlo Neri, col quale aveva vissuto per anni a New York,  e poi per la sua lunga relazione durata sedici anni con il collega Roberto Brunetti che si concluse nel 2011.

Ma torniamo al nostro argomento principale e in particolare alle parole di Simona Izzo che ancora oggi custodisce dentro il suo cuore tantissimi momenti di grande affetto e intelligenza condivisi con lei di cui ricorda: la spiccata intelligenza, la forte personalità, l’essere umana e duttile con le persone, la generosità naturale, mai forzata, la vivacità infinita e la straordinaria forza d’animo.

Monica Scattini, Simona Izzo: “Non ha voluto fare la chemioterapia”

Una donna tutta di un pezzo, questa è quella che ancora oggi Simona Izzo racconta parlando della sua amica e collega Monica Scattini: “Niente e nessuno la buttava giù, la sconfortava, manco la malattia, contro la quale si è trovata costretta a combattere negli istanti finali della sua vita”.

Monica Scattini ha scelto di non fare la chemio: le parole di Simona Izzo
La verità su Monica Scattini ANSA FOTO Galleriaborghese.it

Una malattia che anche negli ultimi giorni della sua vita pensava di potere superare, l’attrice e regista italiana ha infatti rivelato di come la stessa Scattini pensasse di essersi messa alle spalle il periodo più brutto della sua vita e invece no: “Aveva un melanoma, ma non ha mai desiderato sottoporsi alla chemioterapia. Non si fidava delle terapie di protocollo, preferendo cure alternative. Gli amici la mettevano in guardia. Eppure, lei ha scelto come vivere e come morire”.

Insomma davvero una leonessa l’attrice, che la sua amica ricorda di avere visto soffrire davvero solo per la fine della sua relazione con il compagno Roberto Brunetti: i due sono stati insieme per molti anni, ma poi quando è andata per sei mesi in Francia per impegni di lavoro, lo ha perso, soffrendo in modo davvero terribile.

Le due oltre ad essere legate da una profonda amicizia, avevano in progetto anche la realizzazione di una nuova pellicola insieme: lavoro che Monica Scattini non ha avuto il tempo di potere realizzare.

Impostazioni privacy