Molti li sottovalutano, ma questi sintomi sono abbastanza preoccupanti: è il momento di chiamare il medico

Ci sono sintomi talvolta banali che possono essere facilmente sottovalutati e invece sono un campanello d’allarme molto preoccupante.

Individuare precocemente i sintomi anche se non particolarmente sospetti è essenziale per poter determinare eventualmente la presenza di una condizione medica che richiede attenzione. Questo vuol dire recarsi da uno specialista per una visita approfondita e una valutazione complessiva.

sintomi sono abbastanza preoccupanti medico
Sintomi preoccupanti che tutti sottovalutano (galleriaborghese.it)

Una condizione veramente importante che tanti tendono a sottovalutare è quella legata agli ormoni, questi possono avere cambiamenti dovuti a condizioni molto differenti ed è giusto capirne sia l’entità che le ripercussioni. Gli ormoni sono responsabili di tutte le funzioni corporee, del livello di energia ma anche della regolazione del peso, della temperatura, della pelle.

I sintomi da non sottovalutare che sono molto preoccupanti

Quindi quando c’è qualcosa che non sta funzionano è facile rendersene conto perché immediatamente vi è un riscontro diretto su una di queste condizioni. Avere caldo quando gli altri stanno bene, la pelle ruvida o comunque con segni specifici, un derma grasso o acneico, un aumento o una perdita di peso improvvisa sono tutti segnali che possono racchiudere altro.

sintomi è il momento di chiamare il medico
Quando contattare il medico curante (galleriaborghese.it)

La questione però è che nessuno in quel momento valuta quel problema, pensando che sia una situazione a rischio e ne valuta le conseguenze solo quando queste ormai sono veramente severe. Talvolta i sintomi sono così comuni o semplici da non rappresentare una reale preoccupazione nella percezione comune.

Nello specifico bisogna sempre avere consapevolezza di alcuni fattori direttamente connessi alle variazioni ormonali apparentemente innocue: sbalzi d’umore, ansia e stress, vampate improvvise, soprattutto di notte, attacchi di fame e sbalzi di peso, insonnia e agitazione, stanchezza cronica, comparsa di imperfezioni della pelle e sviluppo dei peli improvvisamente o maggiorazione degli stessi in punti non comuni.

Laddove vengano riscontrati segnali di questo tipo o comunque modifiche a quella che è la condizione generale e con sintomi ripetuti nel tempo la cosa migliore è sicuramente quella di parlarne con il medico e valutare esami approfonditi. Qualunque alterazione che non subisca variazioni nel giro di poco tempo e che si attesti come ripetuta, anche se molto semplice (vedi i peli o la sudorazione), è sempre sintomatica di qualcosa che non sta funzionando correttamente.

Gli ormoni sono fondamentali per l’organismo anche se questi vengono spesso sottostimati pensando siano connessi solo a questioni di fertilità. Ogni elemento del corpo è direttamente proporzionato e condizionato ed è per questo che è necessario adottare terapie mirate. 

Gestione cookie