Mollette per capelli le hai sempre messe male: ecco perché non reggono

In che modo posizionare correttamente le mollette per capelli? Attenzione: forse le hai sempre messe male. Ecco perché non reggono.

Le mollette, un accessorio che richiama gli anni ’90. Tutte le ragazze di oggi sui 30 anni le ricorderanno perché sono state un must have della nostra adolescenza. Ebbene, oggi tornano prepotentemente in varie sfaccettature. La domanda è lecita: come si mettono correttamente? Le abbiamo sempre posizionate nel modo giusto o no?

Come mettere le mollette per capelli
Ecco perché le mollette per capelli non reggono: le hai sempre messe male – galleriaborghese.it

Nonostante siano stati un po’ abbandonati, fermagli e mollette stanno ritornando in diverse forme, dimensioni e materiali. Le troviamo in plastica, in bachelite, tempestati di strass, colorati, in stoffa e velluto, piatti o tridimensionali, magari a forma di farfalla, di fenicottero, con frutti e fiori o più stilizzati, in forme geometriche. Insomma le hair clip piacciono e, soprattutto, si possono indossare in diversi modi, con i capelli di ogni lunghezza, anche corti, singolarmente o tante tutte insieme, unendo la funziona pratica a quella decorativa.

Come indossare le mollette nel modo giusto

Spesso mollette e hair clip tendono a scivolare perché la chioma non è proprio folta o perché semplicemente non li si indossa nel modo giusto, potrebbe accadere a chiunque. Come vanno messe, quindi, per non rischiare di perderle?

le forcine vanno messe con la parte zigrinata sulla testa
E tu sapevi qual è il modo giusto per mettere le forcine? – galleriaborghese.it

La prima cosa da fare è scegliere bene il punto in cui posizionarle. Infatti basta anche solo un centimetro più in alto o in basso per modificare lo styling e anche la tenuta. Quando i capelli sono sciolti è preferibile disporre le mollette dietro l’orecchio o leggermente più in alto sulla tempia. Con i capelli raccolti invece anche più in alto, sul lato dello chignon o della coda. Se i capelli sono corti, allora il fermaglio può andare sulla tempia o appena sopra, per fermare il ciuffo.

Attenzione anche allo spessore della ciocca. Con una ciocca troppo spessa, la molletta tende a cadere dopo perché non ne regge il peso. Stesso effetto se i capelli sono troppo pochi. Chi ha capelli lisci e fini deve assicurarsi di prendere la ciocca con la stessa larghezza della barretta, se non un po’ di più. Nel caso in cui i capelli non reggono, si può anche cotonare un po’ la ciocca. Un altro segreto è quello di fissarla con una forcina sottile per poi sovrapporvi il fermaglio.

Molte di noi, dunque, hanno commesso l’errore di non posizionare la forcina in modo giusto. Dovete assicuratevi di mettere sempre la parte zigrinata sulla testa e quella liscia sopra: così la forcina manterrà la vostra ciocca. Infine, attenzione anche a quando togliete fermagli e forcine: fate con delicatezza perché potreste spezzare i capelli. E voi, usavate le mollette solo da ragazzine o sono tutt’ora l’accessorio che vi aiuta nello styling dei capelli?

Impostazioni privacy