Milan, che annuncio: “Vuole andare all’estero”, ribaltone in panchina

Un nome caldissimo per la panchina rossonera ha intenzioni chiare in vista del futuro: non vuole restare in Serie A

In casa Milan arrivano le rassicurazioni dell’amministratore delegato Giorgio Furlani in merito al futuro della panchina rossonera. Si continua con Stefano Pioli, nei confronti del quale la fiducia della società non è mai venuta meno anche nei momenti più critici.

Motta Milan retroscena De Laurentiis
Stefano Pioli, futuro in bilico al Milan (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Furlani, intervistato in occasione della presentazione della quarta maglia rossonera, non ha parlato del possibile approdo a partire dalla prossima stagione di Antonio Conte. Per il momento si continua con Pioli: c’è una competizione da vincere, l’Europa League, e un’altra da onorare fino in fondo ovvero la Serie A dove il Milan ha, di fatto, già blindato la posizione Champions.

Al netto delle dichiarazioni dell’ad rossonero, si continua parlare del futuro della panchina del Milan. Tra i nomi continuamente accostati al Milan non si può non menzionare l’attuale tecnico del Bologna, Thiago Motta, in scadenza con gli emiliani il prossimo giugno.

Milan, opzione scartata per il possibile sostituto di Pioli

Nella recente conferenza stampa indetta da Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è emersa anche una notizia che riguarda indirettamente anche il Milan. Parlando del possibile approdo di Thiago Motta al Napoli, ADL ha annunciato che l’obiettivo dell’allenatore, almeno la scorsa stagione, era quello di lasciare la Serie A: “Ho parlato con lui sei ore l’anno scorso e mi disse che la sua ambizione è quella di allenare un club estero“, ha rivelato il presidente azzurro.

Una notizia non proprio incoraggiante per il Milan che starebbe prendendo in considerazione il profilo dell’ex Spezia per un eventuale ciclo post Pioli. Con il Bologna, grazie a un’idea di calcio fresca e innovativa, basata non tanto sul talento dei singoli (al netto dell’esplosione dei vari Zirkzee e Ferguson), quanto sull’armonia del gruppo, Motta sta ottenendo risultati sorprendenti con gli emiliani che sognano una qualificazione europea.

Milan Motta vuole allenare un club estero
Motta vuole andare all’estero: il retroscena di De Laurentiis (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Per questo motivo il Milan lo ha preso in considerazione. È un tecnico giovanissimo ma può vantare esperienze importanti alle spalle in cui ha già saputo dimostrare di possedere idee funzionali a un certo tipo di calcio moderno. Vedremo se quanto rivelato da De Laurentiis si concretizzerà in estate. Non a caso il nome di Motta è tra quelli monitorati dal Barcellona per la sostituzione di Xavi che ha già annunciato il suo addio alla panchina blaugrana.

E il Milan ? Se il presente è Pioli, il prossimo anno potrebbe esserci un altro allenatore in rossonero. A quella di Conte e dello stesso Motta si è aggiunta la candidatura di Julen Lopetegui come rivelato su X dal giornalista di Relevo, Matteo Moretto.

Impostazioni privacy