Michael Schumacher, le recenti dichiarazioni dell’ex CEO del team Mercedes fanno sperare: “Enormi progressi”

Micheal Schumacher è considerato uno dei piloti più forti che hanno mai corso in Formula 1. Dal suo incidente sugli sci, non si hanno notizie certe sul suo stato di salute. Ora a parlare è l’ex Ceo Mercedes.

Sono pochissime le persone che non hanno mai visto una gara di Formula 1 in cui correva Micheal Schumacher. Il campione tedesco è stato, per anni, uno dei piloti più forti ed è riuscito a conquistare diversi titoli regalando gioie alla Ferrari. Il suo nome infatti è legato a quello del cavallino rampante, dato che è riuscito a conquistare 5 titoli consecutivi nel 2000, 2001, 2002, 2003 e 2004. A queste vittorie, si aggiungono gli altri due titoli conquistati con la Benetton nel 1994 e 1995.

Micheal Schumacher, come sta l'ex ferrarista
Micheal Schumacher, dai successi all’incidente sugli sci – Foto Ansa – galleriaborghese.it

Sono diversi i primati che ancora oggi detiene e storici sono rimasti i suoi duelli con Senna, Hakkinen, Montoya e Alonso. Il pilota tedesco si ritirò nel 2006 ma il richiamo della pista era troppo forte così decise di tornare a correre, a 41 anni, con la Mercedes. Era il 2010 e due anni dopo arrivò il ritiro definitivo. Oggi in F1 stiamo vedendo suo figlio, Mick, correre prima con la Haas e diventando il terzo pilota Mercedes.

Micheal Schumacher come sta? Parla l’ex ceo Mercedes

La vita di Micheal Schumacher è stata profondamente segnata dall’incidente avvenuto sugli sci. Era una mattina del 29 dicembre 2013, quando durante una discesa fuoripista sulle nevi di Méribel, l’ex pilota cadde e purtroppo sbatté la testa contro una roccia. L’impatto fu molto violento e il tedesco venne sottoposto a un’operazione urgente per cercare di contenere l’emorragia cerebrale. La famiglia sin da subito è stata molto riservata sulle sue condizioni di salute.

Massa e Schumacher nel box Ferrari
Come sta oggi Schumacher? – Foto Ansa -galleriaborghese.it

Dopo sei mesi dall’intervento, la portavoce e manager Sabine Kehm, dichiarò che l’ex pilota era uscito dal coma. Da allora sta seguendo un lungo percorso di riabilitazione a casa seguito dai suoi cari. Nessuno sa realmente le condizioni di salute di Schumacher dato che in pochissimi hanno incontrato il pilota dopo l’incidente. Ora nuove indiscrezioni arrivano da Nick Fry, ex CEO del team Mercedes che ha dichiarato che mai nessuno nella storia ha ricevuto le cure mediche cui Schumacher è sottoposto.

Sono sicuro che prima o poi lo sentiremo e se il team medico avrà imparato qualcosa su come trattare le persone con questo tipo di lesioni, allora quello sarà il più grande contributo di Michael”. Ultimamente si erano diffuse voci che lo vorrebbero seduto al tavolo a mangiare o alla guida di un’auto, notizie che fanno sperare i fan che sperano di poterlo vedere al più presto.

Impostazioni privacy