Mia Martini, la drammatica confessione della sorella Leda: succedeva poco prima che morisse

Artista indimenticabile, Mia Martini se n’è andata lasciando sulla sua morte un velo di mistero. Ecco cos’ha rivelato su di lei la sorella Leda.

Nata nel 1947 e scomparsa nel 1995, Mia Martini è considerata ancora oggi una delle cantautrici migliori che l’Italia abbia mai visto. Con una voce incredibile ed una capacità interpretativa unica nel suo genere, l’artista riusciva a convogliare emozioni e sensazioni davvero straordinarie e a far vivere al pubblico esattamente ciò che stava provando lei. Ecco però cos’ha detto dei suoi ultimi giorni la sorella Leda, in un’intervista.

Le parole di Leda su Mia Martini
Le parole di Leda su Mia Martini: ecco cos’ha detto dei suoi ultimi giorni (galleriaborghese.it / ansafoto)

Negli ultimi giorni prima della sua improvvisa scomparsa, Mia Martini si era sottoposta a diversi ricoveri d’urgenza per via di alcuni dolori al braccio sinistro e allo stomaco, che però vennero presi sottogamba dai medici e dal suo entourage. Il 4 maggio 1995 venne quindi ritrovata senza vita all’interno del suo appartamento in provincia di Varese e, sebbene l’autopsia riferì che la cantante era morta per arresto cardiaco da overdose di stupefacenti, di fatto il dubbio che si sia tolta la vita è condiviso da molti. Ecco però le parole della sorella Leda.

Leda Bertè parla di Mia Martini: confessione mai sentita prima

Che quello dei suoi ultimi giorni di vita non fosse un bel periodo per Mia Martini lo sapevano tutti. Nonostante le sorelle abbiano fin da subito smentito l’ipotesi di un suicidio, di fatto anche le recenti dichiarazioni di Leda rivelano il momento delicato e fragile che la sorella Mia stava attraversando. Intervistata da Caterina Balivo a La Volta Buona, Leda Bertè ha ammesso che, quando Mia Martini venne accusata di portare sfortuna, venne esclusa dal mondo della musica di netto.

Le parole di Leda su Mia Martini
Le parole di Leda su Mia Martini: ecco cos’ha detto dei suoi ultimi giorni (galleriaborghese.it / ansafoto)

C’è un’aria che gira attorno a lei, dicono cose cattive nei suoi confronti e lei comincia veramente a sentirsi quasi di troppo in quel mondo” ha detto Leda Bertè, rivelando che un giorno Mia l’ha chiamata per dirle che non stava più lavorando. In quel momento della sua vita, l’artista non aveva i soldi neanche per comprarsi un panino e la sua vita era davvero dura. Leda, quindi, spiega di averla portata in casa sua e di aver provato a risollevarla in qualsiasi modo, ma di fatto la depressione in cui era caduta Mia Martini era totale ed irrecuperabile.

Impostazioni privacy