“Mi ha querelato. Lascio tutto”. Mauro Corona, la rivelazione (choc) a Bianca Berlinguer

Mauro Corona ha fatto una rivelazione choc sulla collega Bianca Berlinguer: di mezzo ci sarebbe stata una querela.

L’alpinista ha sempre catturato l’attenzione del grande pubblico italiano, e lui è sempre stato una presenza fissa nel programma televisivo di CartaBianca di Bianca Berlinguer. Ha infatti raggiunto la popolarità proprio grazie alla sua partecipazione – in qualità di ospite – al tv show, passato da poco tempo alla rete Mediaset dopo aver vissuto per anni in Rai. Nota è inoltre diventata la sua esperienza di vita, raccontata proprio dal diretto interessato.

mauro corona lascia la tv
Mauro Corona via dalla tv (foto: Ansa) galleriaborghese.it

Un nuovo colpo di scena sta adesso facendo il giro del web, dato che Corona avrebbe deciso di lasciare la trasmissione. Ecco cosa ha detto sulla Berlinguer.

L’annuncio di Mauro Corona: lascerà la tv?

Il noto personaggio, che è sempre presente nella trasmissione di Bianca Berlinguer, ha adesso fatto un annuncio davvero inaspettato. L’evento è avvenuto proprio nel corso del programma, e le sue parole hanno lasciato di stucco moltissime persone. “De Laurentiis mi ha querelato“, ha infatti detto lui, “medito di lasciare la tv con delusione e amarezza”.

mauro corona via dalla tv
Mauro Corona lascia tutto (foto: Ansa) galleriaborghese.it

Lo stesso ha inoltre confessato di tifare il Milano ma di aver festeggiato quando ha scoperto che il Napoli ha vinto lo scudetto. “Scopro che il patron del Napoli, De Laurentiis, ci ha denunciato entrambi, me e lei“, ha continuato lui, “Mi ha chiamato l’avvocato, a ottobre dovremo andare in tribunale“. Corona ha inoltre continuato affermato di aver molto apprezzato quell’uomo in passato e di essere rimasto deluso da questa sua scelta. A tal proposito, ha quindi svelato che sta seriamente pensando di abbandonare il mondo televisivo.

L’alpinista ha anche parlato di come sia triste andare a dormire e pensare a cosa dire per non rischiare una querela. “Io sono un uomo onesto ma irruento“, ha continuato lui, “comincio a essere stanco e amareggiato di dover centellinare ogni parola“. Come da lui spiegato, in passato è stato nuovamente querelato da un politico che è oggi al governo. “Io cerco di portare buonumore nel cuore di chi ci guarda”, ha detto lui che, finito lo sfogo, è tornato a parlare sui temi di attualità che riguardavano la trasmissione.

In quella stessa occasione, si è infatti detto in disaccordo con il fatto di riscrivere le fiabe. “Sono monumenti da lasciare lì come i grandi romanzi“, ha infine concluso lo scrittore, “ovviamente chi ne scrive di nuove oggi lo farà in modo diverso, parlando di integrazione, dei diversi generi, dei temi attuali”.

Impostazioni privacy