“Mi facevo schifo” lo sfogo di Tiziano Ferro spiazza tutti

Tiziano Ferro spiazza tutti con una confessione inedita che sconvolge: ecco cosa ha detto, i dettagli della vicenda.

Uno degli artisti che ha lasciato un segno indelebile nel mondo della musica italiana è proprio lui, Tiziano Ferro. Un successo intramontabile quello che l’uomo, con il so talento e la sua grandissima professionalità, è riuscito ad ottenere con tanto sacrificio e dedizione. Tra i brani più famosi ricordiamo Sere Nere, Indietro e Xdono, storico singolo da cui la sua carriera ha avuto inizio. Recentemente, il cantante ha fatto una confessione che ha spiazzato i suoi fan: andiamo a scoprire cosa ha detto.

La rivelazione di Tiziano Ferro
Lo sfogo di Tiziano Ferro spiazza tutti (Instagram @tizianoferro) – galleriaborghese.it

Sin da bambino ha sempre trovato nella sua musica la sua valvola di sfogo. Tiziano, infatti, ha cominciato a suonare piccolissimo mentre la sua adolescenza è stata parecchio travagliata, in quanto ha sofferto di bulimia con conseguente sovrappeso, e arrivare a pesare centoundici chili  (come il suo primo disco, 111) emarginato dalla società.

La carriera di Tiziano Ferro non è di certo partita subito. È stato rifiutato da parecchie case di produzione fino al 2001, anno di svolta per il ragazzo: Alberto Salerno e Mara Maionchi, conosciuti durante la sua seconda partecipazione all’Accademia della Canzone di Sanremo, convinsero la Emi a dargli una possibilità che risultò essere vincente.

Il suo brano Xdono divenne in poco tempo uno dei più influenti del mondo della musica italiana di quei tempi. Nell vita, però, oltre le gioie ricevute dalla sua carriera, l’artista ha dovuto affrontare numerosi momenti bui dovuti all’abuso di alcol e droghe. In una intervista ha voluto fare una confessione inedita circa questa condizione tremenda in cui spesso si trovava.

Tiziano Ferro, la confessione inedita spiazza tutti

Come anticipato, Tiziano Ferro ha aperto il suo cuore ai numerosi fan che da anni seguono il suo percorso artistico e lo hanno sempre appoggiato. In una intervista rilasciata a Silvia Toffanin, l’uomo ha parlato del periodo buio dovuto all’abuso di alcol e droghe che lo ha tormentato per anni. Sebbene abbia dovuto affrontare questo terribile mostro, oggi per fortuna ha capito il vero valore della vita ed è guarito.

La rivelazione di Tiziano Ferro
Le parole del cantante (Ansa) – galleriaborghese.it

Nel dettaglio, il cantante ha spiegato: “Ho iniziato a bere con il primo tour. Pensavo fosse normale per me che ero un timido e complessato. L’alcol è socialmente accettato, per questo è una dipendenza che si mimetizza. Credevo di controllarlo”.

Proseguendo, ha ricordato:Fu il mio ex compagno che si accorse della mia dipendenza e dopo tre anni di convivenza mi disse ‘Me ne vado perché hai un problema’. Terrorizzato, a 34 anni avevo il fegato al limite della cirrosi epatica. Non tocchi mai il baratro, puoi sempre scendere. Andavo in analisi per parlare del coming out, ma non menzionavo il problema con l’alcol”. 

Per poi aggiungere: “Quando ho iniziato a scrivere canzoni parlavo del mio dolore e del mio modo di amare. Io mi facevo schifo eppure tante persone mi seguivano. Quando a scuola mi bullizzavano, io pensavo avessero ragione. Mi dicevano ‘femminuccia, ciccione, disgustoso’. Io consiglio di perdonare, tanto quelle persone faranno una vita miserevole se quello è il loro comportamento”.  

Impostazioni privacy