Meteo, in queste Regioni ci saranno le ondate gelide più potenti degli ultimi anni

Bisogna fare molta attenzione a queste regioni perché, nei prossimi giorni, subiranno delle vere e proprie ondate di freddo: cosa dice il meteo.

Ebbene sì, il nuovo anno è da poco iniziato ma ha già parecchie sorprese in serbo per noi: dopo un Natale tutto sommato caldo e soprattutto con temperature al di sopra del periodo, è ora arrivato il momento di dire addio a questo tepore e soprattutto anche a questo clima piuttosto insolito a cui ormai, forse, dovremo abituarci.

ondata di gelo
Queste regioni sono a rischio gelate – galleriaborghese.it

Pare, infatti, che lo scenario climatico dei prossimi mesi non sarà affatto come quello a cui abbiamo appena assistito. Soprattutto dovremo abituarci a temperature ben diverse da quelle di Natale. Per scoprire di cosa stiamo parlando e soprattutto quali saranno le regioni colpite in particolar modo da queste ondate di freddo non dovete fare altro che continuare a leggere insieme a noi: ecco, infatti, tutto quello che c’è da sapere per non farsi cogliere impreparati ma anzi prepararsi al meglio.

Meteo, cosa succederà a queste regioni

Cominciamo col dire che il gelo e il grande freddo sembrano ormai essere alle porte. Basti pensare, infatti, che già in alcune parti d’Europa le temperature sono scese in modo esorbitante, toccando dei nuovi record di freddo. In particolar modo nell’Europa dell’Est e del Nord, con una particolare menzione alla penisola scandinava. Proprio in questi giorni, infatti, alcuni abitanti della Svezia si sono svegliati con la bellezza di meno 40 gradi. Insomma, una vera e propria ondata di gelo che per il momento non sembra interessare il Mediterraneo, ma che molti si chiedono se potrebbe arrivare a muoversi fino a noi: ma cosa dobbiamo aspettarci dunque?

ondata di gelo quali regioni colpite
Freddo in arrivo – galleriaborghese.it

Innanzitutto, è chiaro che quello di cui stiamo parlando potrebbe uno scenario quasi definitivo: uno clima ormai atipico, dopo gli ultimi anni che abbiamo vissuto e in cui gli inverni sono stati molto poco freddi rispetto alle attese. Proprio per questo motivo, ci sentiamo finalmente di poter parlare di un vero e proprio inverno in piena regola con lo spostamento di grandi masse d’aria e con una conclusione in quello che potremmo definire Minor Warming.

Si tratta, per chi non lo sapesse, di un surriscaldamento stratosferico del Vortice Polare. Ovvero un aumento della temperatura media a livello stratosferico e che potrebbe dunque comportare, almeno in linea teorica, l’incombere di un inverno rigido anche per noi.

Al momento è ancora difficile fare delle previsioni certe o concrete. E proprio per questo motivo non è possibile stabilire quali saranno le regioni che con certezza potrebbero venire invase da questa ondata di gelo. Tuttavia, secondo alcuni modelli matematici, già a partire dalla seconda settimana del mese di Gennaio potremmo andare incontro a un forte abbassamento delle temperatura. Con maltempo e anche neve nelle regioni del Nord e con una particolare menzione per il Piemonte.

Impostazioni privacy