Meteo Immacolata 2023, sta per cambiare tutto: altro che neve e gelo, accadrà l’impensabile

In questi giorni l’inverno si è fatto sentire, ma il meteo per l’Immacolata ci preannuncia una situazione completamente diversa.

Le notizie si alternano e i centri di previsione meteo cercano di stare al passo con le “follie” di questa ultima parte dell’anno. Dopo i picchi di calore che hanno contraddistinto l’estate scorsa, definita dall’OMS addirittura “la più calda di sempre”, il clima ci ha fatti tornare alla realtà, catapultandoci in un inverno anticipato.

previsioni meteo per l'immacolata
Le previsioni per l’Immacolata ci riservano una sorpresa – Galleriaborghese.it

Le previsioni di qualche mese fa ipotizzavano un novembre e un dicembre con anomalie in eccesso, ovvero temperature molto al di sopra della norma. Invece nella prima settimana di dicembre avremo abbondanti nevicate, anche fino a quote pianura. E dopo? Ecco cosa si preannuncia per l’8 dicembre e per i giorni immediatamente successivi.

Clima impazzito, ecco cosa dice il Meteo per l’Immacolata e cosa sta per accadere a breve

Il mese di dicembre, così come gli ultimi giorni di novembre, ci hanno regalato un clima pienamente invernale, con qualche sorpresa. Le tendenze sono quelle di una situazione prossima generalmente volta al freddo e al gelo.

meteo per l'immacolata
Una rimonta dell’anticiclone potrebbe stravolgere tutto – Galleriaborghese.it

La neve potrebbe spingersi anche fino a quote molto basse e persino a ridosso della pianura. L’aria fredda farà scendere le temperature anche di oltre 10 gradi, ovviamente soprattutto al Nord e in parte anche al Centro. 

  • Emilia Romagna e Toscana, proprio nella giornata del 2 dicembre, sono in allerta Rosa per maltempo, con rovesci intensi e venti fortissimi; si temono piene dei fiumi e problemi di frane e smottamenti.

Da Lunedì 4 Dicembre gli esperti lanciano un avviso, perché le perturbazioni provenienti dalla Francia potrebbero peggiorare la situazione già esistente. Si prevedono precipitazioni intense e anche nubifragi, venti forti e mareggiate, e la neve continuerà a scendere soprattutto al Nord Ovest e fino in pianura in Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia. Nemmeno le Regioni del Centro e del Sud verranno risparmiate dall’ondata di maltempo, che vi arriverà già dal 5 dicembre.

Una tendenza molto particolare, però, è prevista per il 6, 7 e anche 8 dicembre, proprio per l’Immacolata, giorni in cui molti partono per una piccola vacanza. Sembra che arriverà una rimonta dell’alta pressione che, paradossalmente, porterà bel tempo (anche se freddo) al Nord mentre al Sud e in parte del Centro la situazione potrebbe peggiorare.

Il gelo, quello che nei primi giorni del mese sta portando temperature sotto zero in molte Regioni al Nord, rimarrebbe bloccato nell’Europa dell’Est e della Russia. Non mancano però ipotesi sul ritorno di correnti cicloniche a intermittenza regolare, che confermerebbero la tendenza a un clima invernale per tutto il mese di dicembre.

Impostazioni privacy