Meteo, il caldo tornerà a mordere: ecco quando

In base alle ultime previsioni meteo, il caldo tornerà a fare da padrone. L’estate non è ancora finita: ecco cosa aspettarsi secondo il meteorologo Antonio Sanò.

Pensavamo di esserci liberati finalmente del caldo, ma purtroppo non è così. In questi giorni le temperature si erano abbassate notevolmente e la situazione sembrava essere migliorata, dopo il gran calore registrato a luglio e metà agosto.

Meteo, il caldo tornerà a mordere
Meteo, il caldo tornerà a mordere: cosa aspettarsi – galleriaborghese.it

Ad ogni modo, adesso le previsioni parlano di altro. Così come anticipato, è stato confermato l’arrivo dell’anticiclone Bacco sull’Italia, che porterà gran caldo e temperature al di sopra della media stagionale. A parlarne in queste ore è stato il meteorologo Antonio Sanò, il fondatore del sito www.ilMeteo.it, che ci ha spiegato che cosa accadrà nei prossimi giorni.

Meteo: torna il caldo, ma quando?

Già nei giorni scorsi si era parlato di un possibile ritorno del caldo, con temperature anche al di sopra delle medie stagionali. È confermata la previsione, dunque, ed esattamente il ritorno del caldo africano per via dell’arrivo dell’anticiclone Bacco, che non sarà come quello di Nerone o Caronte. L’anticiclone non arriverà diretto sull’Italia, ma andrà verso le Isole Baleari, Francia e Germania, con influenza anche Sul Bel Paese. Qui il caldo si farà sentire ma non come in piena estate.

Meteo il caldo tornerà a mordere ecco quando
Meteo, torna il caldo: ecco quando (Ansa) – galleriaborghese.it

Insomma, le temperature non saranno roventi come quelle che si sono registrate a luglio e metà agosto. Buon tempo in questi giorni, un po’ dappertutto: il cielo sarà sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni e le temperature inizieranno a salire. I valori massimi torneranno a salire toccando di 31-33°C al Centro-Sud. Al Nord avremo punte di 30°C. La notte la temperatura scenderà sui 20°C. Ma quanto durerà questa ondata?

“La forma dell’anticiclone Bacco (nome dato in onore al dio romano del vino e quindi della vendemmia) sarà molto particolare, ovvero a omega. In pratica l’anticiclone sarà stretto a destra e sinistra da due centri di bassa pressione, come in una morsa. Generalmente tale configurazione conferisce all’anticiclone una lunga durata, anche per più di 10 giorni“: queste le parole del meteorologo che ha così illustrato quello che accadrà nei prossimi giorni.

In genere, quindi, si parla di una lunga durata (anche più di 10 giorni). E trattandosi di previsioni a lungo termine, è sempre bene continuare ad aggiornarsi per avere maggiori certezze. Le previsioni attuali al momento sono queste, ma tutto può cambiare. Il che non vuol dire che non pioverà nei prossimi 15 giorni. Al Sud, soprattutto, potrebbero esserci dei fenomeni di bassa pressione che potrebbero portare un po’ di maltempo.

Impostazioni privacy