Mediaset saluta una delle sue punte di diamante: Piersilvio fa i conti con l’addio inaspettato dopo anni di successi

Piersilvio Berlusconi si trova di fronte a scelte difficili e presto la televisione per come la conosciamo potrebbe scomparire.

Siamo nel periodo del Festival di Sanremo e l’Amministratore delegato di Mediaset ha già issato bandiera bianca. Dopo lo scarsissimo share dell’anno scorso, la programmazione è ridotta all’osso durante le serate del Festival, ma non è l’unica (brutta) novità di quest’anno.

Scadenze contratti mediaset Piersilvio
Piersilvio deve dire addio ai personaggi più amati – Galleriaborghese.it – Fonte: ANSA

D’altronde gli anni passano, per tutti, e anche i grandi personaggi televisivi soffrono il gap generazionale. L’ultimo a dire la sua, non propriamente piacevole, è un presentatore d’eccellenza, che ha scatenato la “disperazione” in Mediaset.

Il noto presentatore abbandona Mediaset, ecco cos’è successo e quali sono i dubbi sul futuro dei canali

I contratti di lavoro scadono, anche in televisione e proprio in prossimità di una di queste scadenza un famoso e amatissimo conduttore ha rilasciato delle dichiarazioni molto importanti.

Paolo Bonolis addio Mediaset
Paolo Bonolis – Galleriaborghese.it

Stiamo parlando di Paolo Bonolis, che sta affrontando tra l’altro anche le polemiche innescate da Francesca Perrotta, la direttrice d’orchestra che ha subito “frasi sgarbate”, essendo stata chiamata dallo stesso Bonolis “signora” e non direttrice appunto.

Oltre a questo Bonolis ha recentemente rilasciato un’intervista a La Stampa, in cui dichiara apertamente le sue intenzioni: vuole abbandonare Mediaset. Il conduttore non ha nascosto il fatto di volersi prendere una pausa, ma la sua forse non è stanchezza data dall’età, bensì dalla mancanza di stimoli. Le sue parole indicano chiaramente il rapporto attuale con la “sua” televisione, con la quale ha lavorato dei decenni.

Ho bisogno di nuovi stimoli, ma mi mancano lo spazio e le energie per immaginare nuovi progetti. Fare tv vuol dire sapere cogliere lo spirito del tempo e io devo trovare me nello spirito di quest’epoca: devo capire cosa sono diventato e se ho qualcosa da dire a questa generazione. Altrimenti rischio di essere anacronistico. Non voglio condurre format di altri, ma programmi che invento io.

Forse Paolo Bonolis, il cui talento è indiscutibile, avverte quell’aria di cambiamento che aleggia da molto: la televisione deve cambiare in quanto è la società che cambia, e anche viceversa. Il noto conduttore forse si è reso conto che i programmi di oggi non sono più adeguati.

E in questa sua opinione mette dentro anche lo stesso Festival di Sanremo. Nonostante sia ancora l’evento televisivo più atteso, Bonolis vorrebbe modernizzarlo, cambiarlo, rinnovarlo e renderlo completamente nuovo, come non si è mai visto. E chissà che qualcuno non prenda in considerazione questa “sfida”. Con Mediaset, però, l’amore sembra davvero finito.

Impostazioni privacy