Marta Fascina, ecco quanta eredità dovrà restituire allo stato: cifra incredibile

Marta Fascina ha ereditato 100 milioni di euro, ma ecco quanto dovrà restituire allo Stato. La cifra è molto alta.

Poco prima di morire Silvio Berlusconi ha pensato anche a lei, alla donna che gli è stato accanto fino alla fine. Ha inserito così un lascito per Marta Fascina nel suo testamento e così la donna ha ereditato 100 milioni di euro: ecco quanto dovrà restituire allo Stato.

marta fascina eredità berlusconi tasse soldi
Marta Fascina, ecco quanta eredità dovrà restituire allo stato-Foto Instagram@mf9milan-Galleriaborghese.it

Marta Fascina ha ereditato, dopo la morte di Silvio Berlusconi, ben 100 milioni di euro. L’ex Cavaliere ha inserito nel testamento un lascito per la compagna che gli è stata accanto fino alla fine dei suoi giorni. Oggi la donna però dovrà restituire parte della lauta somma allo Stato italiano. Si tratta di tasse che, come qualsiasi persona che eredita, dovrà versare come la legge prevede. Ma ecco quanti soldi dovrà dare al Fisco, la cifra è davvero elevata!

Marta Fascina e l’eredità di Silvio Berlusconi: ecco quanto dovrà pagare di tasse

Marta Fascina dovrà pagare una somma ingente di tasse per l’eredità che le ha lasciato Silvio Berlusconi. Fra le disposizioni del testamento dell’ex Cavaliere infatti c’è per lei un lascito di 100 milioni di euro. La legge italiana impone le imposte di successione. Per i figli queste sono del 4% mentre per gli altri parenti fino al quarto grado sono del 6% infatti Paolo, il fratello di Silvio, è incluso in questa seconda tassazione. Per gli altri beneficiari, che nel caso dell’ex premier sono Marta Fascina e Macello Dell’Utri, le imposte dono dell’8%. Ecco nello specifico quanto si ritroverà a pagare.

marta fascina eredità da restituire
Marta Fascina, ecco quanto dovrà restituire di eredità. Foto: Ansa – galleriaborghese.it

Se per i figli di Berlusconi non si conosce l’esatta cifra che hanno ereditato e quindi non si possono calcolare le tasse che dovranno restituire al Fisco, nel caso di Marta Fascina si ha il calcolo dell’importo esatto. L’ultima “moglie” del Cavaliere dovrà allo Stato Italiano ben 8 milioni di tasse. 

Come riporta la Stampa, nonostante siano cifre alte quelle da versare al Fisco per l’eredità, l’Italia al momento è ancora uno tra i paesi europei dove le imposte sono basse in questo caso. L’aliquota è così bassa che non è consigliabile chiedere di renderla ancora meno bassa, si avrebbe probabilmente l’effetto contrario. Nel caso di Marta Fascina è vero che sono 8 milioni di euro di imposte, ma è anche vero che la somma ereditata è quella di 100 milioni di euro, che non sono di certo pochi!

Gestione cookie