Marco Mengoni, il problema di cui ha voluto parlare apertamente: la confessione del cantante

Marco Mengoni, il vincitore dello scorso festival di Sanremo, si confessa nel settimanale del Corriere della Sera: non ne aveva mai parlato.

Marco Mengoni è un cantautore italiano nato a Ronciglione nel 1988. Dopo alcune esperienze in un quintetto vocale, a sedici anni intraprende una carriera da solista. Ha raggiunto la notorietà vincendo la terza edizione di X Factor e successivamente ha partecipato per tre volte al Festival di Sanremo trionfando ben due volte, prima nel 2013 con un brano intitolato “L’essenziale” e, poi, nel 2023 con il singolo “Due vite”.

Mengoni racconta per la prima volta
Marco Mengoni-galleriaborghese.it-fonte foto Ansa

Mengoni è stato il primo artista italiano a vincere il Best European Act agli MTV Europe music awards prima nel 2010 e poi nel 2015. Si è confessato al settimanale Sette del Corriere della Sera in una lunga intervista dove ha parlato di aspetti mai raccontati prima.

Nell’intervista Marco Mengoni parte proprio con il parlare della propria famiglia, raccontando il suo primo ricordo: il nonno Sestilio e la malinconia del Natale, giorno del suo compleanno. Successivamente si è soffermato sulla figura della madre rivelando un rapporto di amore e conflitto, ma soprattutto di amore, avendole dedicato ben due dischi.

Marco Mengoni choc: non ne aveva mai parlato prima

Tornando al rapporto con la madre, il cantante ha raccontato dei conflitti che spesso sono sorti con la sua figura: trattandosi di una persona molto colta che sa di avere molte competenze, ha rivelato di come spesso sorgano conflitti, anche a causa della sua grande tempra che la fa apparire agli occhi del figlio come una “supereroina” che rappresenta la parte spirituale e cerebrale.

Il padre, invece, è una figura che per il cantante rappresenta più l’istinto, la parte terrena. Mengoni ha poi confessato le paure e le difficoltà con cui ha dovuto confrontarsi durante la sua vita e con cui si confronta ancora oggi.  “Non sono mai riuscito a dire, ecco oggi mi sento fermo e tranquillo” ha detto il cantante, raccontando del sua incapacità di perdere il controllo, delle difficoltà ad addormentarsi e di come le ha superate.

Marco Mengoni si racconta per la prima volta
Marco Mengoni-galleriaborghese.it-fonte foto Ansa

Attualmente, infatti, dedica un giorno a settimana a sé stesso, seguito da una terapista, dedicandosi a pratiche come la meditazione, la respirazione e la mindfulness. Il cantante ha infine rivelato durante l’intervista una problematica di cui non aveva mai parlato prima: “Da ragazzino proprio no, nel senso che non pensavo proprio di poter avere appeal. Pesavo quei 106 chili, avevo i capelli lunghi che mi coprivano gli occhi quasi a non voler far individuare il mio stato d’animo“.

Mengoni ha infatti raccontato di aver sofferto di “dismorfismo”: un disturbo che fa percepire difetti inesistenti o più grandi di quanto in realtà non siano. Anche la nonna e la madre hanno sofferto dello stesso disturbo. Il cantante ha rivelato come negli anni sia riuscito ad andare oltre grazie a un percorso mirato di psicoterapia.

Impostazioni privacy