Mara Venier spaventa tutti, il terribile presentimento: “La vita è finita”

Mara Venier fa tremare tutti i suoi fan a causa di parole molto dure che ha pronunciato. Ecco di cosa si tratta.

Mara Venier fa il suo esordio nel mondo cinematografico nel 1973, anno in cui Sergio Capogna la scelse come protagonista del film Diario di un italiano. In seguito l’abbiamo vista protagonista di un episodio della serie tv La porta sul buio. Nel 1980 partecipa al film Zappatore di Alfonso Brescia luogo in cui recita insieme a Mario Merola.

La rivelazione di Mara Venier
Mara Venier fonte instagram @mara_venier galleriaborghese.it

Partecipa poi ad un gran numero di commedie insieme a molti volti noti nel mondo dello spettacolo tra cui Renato Pozzetto e Jerry Calà. Insomma, molta è la strada che la donna ha fatto da quando ha messo piede per la prima volta su un set cinematografico: oggi che è diventata il volto fisso della domenica di Rai 1 nel suo programma Domenica in. Ciò di cui parliamo oggi però è di un presentimento terribile che la conduttrice ha rivelato. Ecco di cosa si tratta.

Il terribile presentimento di Mara Venier

Non molto tempo fa Mara Venier ha raccontato di un dramma personale che l’ha colpita, un dolore enorme con cui si è trovata a fare i conti nel momento in cui la mamma Elsa è venuta a mancare. La donna, dopo aver combattuto con una malattia molto dolorosa, ha chiuso per sempre gli occhi. Una perdita che ha causato in Mara Venier un vero e proprio crollo al punto che lei stessa ha pensato più di una volta di togliersi la vita per continuare a restare con l’amata genitrice.

La rivelazione di Mara Venier
Mara Venier e la sua rivelazione fonte instagram @mara_venier galleriaborghese.it

Queste parole rivelate da zia Mara in un momento molto fragile della sua vita  “Mamma se n’è andata a 90 anni, ma quando si tratta di un genitore l’età non conta. Ho pensato che anche la mia vita fosse finita, volevo andare dov’era andata lei. Mia madre era il vero capofamiglia e, quando ci voleva, mi mollava pure qualche schiaffone. Credo di essere stata una figlia fantastica per lei: è stata sempre il centro della mia sfera affettiva. Tutto quello che io ho fatto di buono lo dedico alla mia mamma e perciò glielo dedico”.

Se è riuscita a trovare la forza per superare il terribile lutto, Mara lo deve anche al suo lavoro. Qualche anno fa era stata messa da parte e pensava di essere arrivata alla fine della sua carriera nel mondo dello spettacolo, ma oggi le cose sono cambiate e pubblico e Rai non vorrebbero mai che prendesse la decisione di andare in pensione.

Mara oggi è in pace anche a livello personale, sapendo di aver preso le scelte giuste in ogni ambito della sua vita. All’interno della sua autobiografia, Amori della zia, ha rivelato che a sette anni è riuscita a vincere anche un concorso di catechismo e di essere stata ad un passo dal farsi suora. Le cose però sono cambiate quando ha incontrato Francesco Ferracini, l’uomo con cui perse la verginità e che le ha dato la possibilità di diventare madre per la prima volta.

Dopo la fine di quel matrimonio, quello mai decollato con Jerry Calà e la storia d’amore chiusa in maniera sofferta con Renzo Arbore, la Venier si poteva scoraggiare, ma così non è stato ed ha avuto ragione: è infatti riuscita finalmente a trovare l’amore in Nicola Carraro, il suo attuale marito.

Impostazioni privacy