Mal d’autunno, esiste davvero ed è molto difficile da superare: come affrontarlo senza paura

L’estate è finita e con essa sono andate via le vacanze. Come affrontare il passaggio all’autunno? Ecco alcuni piccoli suggerimenti.

Ci siamo quasi, il 23 settembre segna l’inizio dell’autunno con l’equinozio e la conseguente fine dell’estate. Cosa significa? Innanzitutto, le ore di luce diminuiranno molto fino a diventare sempre meno, per addentrarsi nell’inverno. Molto spesso quando si affrontano dei cambi di stagione ci sono delle ripercussioni sia a livello fisico che a livello psicologico.

Mal d'autunno, come superarlo
Ecco come affrontare al meglio l’arrivo della stagione autunnale – galleriaborghese.it

Sicuramente avrete sentito dire, o avrete notato voi stessi, che una determinata parte del corpo può far male durante il periodo del cambio di stagione. Questo perché i cambiamenti climatici repentini possono influire sulla nostra condizione di salute. L’autunno in particolare potrebbe lasciare dei sentimenti di tristezza e nostalgia, infatti l’estate ormai è finita e con essa gran parte del divertimento. Ma come possiamo affrontare tutto questo?

Tutti i consigli per affrontare al meglio la stagione autunnale

Per alcuni questo momento dell’anno può essere particolarmente stressante. La luce che si riduce può accrescere dei sentimenti di tristezza ma anche darci l’illusione che non abbiamo più tanto tempo da dedicare a noi stessi. In realtà non è così, anzi dovremmo approfittare del minor tempo di luce per dedicarci a momenti di riflessione che possono farci bene sia a livello emotivo che a livello fisico.

Mal d'autunno, come superarlo
È il momento giusto per pensare al futuro e fare buoni propositi – galleriaborghese.it

Da dove si può iniziare? Più o meno tutti hanno un’agenda, che sia elettronica oppure cartacea. La prima cosa da fare sarebbe quella di voltare pagina, abbastanza lentamente e visualizzare tutti gli impegni con l’agenda a portata di mano. Questo ci permetterà di avere chiaro cosa c’è da fare nei prossimi mesi. Non cadere nella trappola della monotonia e della ripetitività. Certo, è buona cosa riprendere le abitudini post vacanziere ma è ancor più stimolante porsi nuovi obiettivi.

Potremmo scriverci ad un corso, cercare un nuovo lavoro o semplicemente cambiare taglio di capelli. Ora che l’estate è finita potrebbe sembrare superfluo fare l’attività fisica, ma dovremmo ricordare che questa non serve solo a prendersi cura del nostro corpo ma apporta benefici anche alla mente, quindi, ritaglia del tempo per fare sport.

Con il cambio di stagione cambiano anche gli alimenti. Non ostinarti a mangiare gelati o cocomeri. Scegli frutta e verdura di stagione e vedrai che in questo modo il passaggio sarà meno traumatico. Infine, non c’è niente di meglio che fare il cambio di stagione dei tuoi vestiti! Riponi tutti gli abiti estivi e indossa i confortevoli capi autunnali. Sicuramente riscoprirai vestiti che non mettevi da tempo e ti verrà voglia di indossarli e vivere appieno il tuo autunno.

Impostazioni privacy