Maignan saluta il Milan: il nuovo club ha già chiuso

Si fa difficile il rinnovo di Mike Maignan con il Milan: una delle big d’Europa preme forte per l’arrivo dal prossimo luglio

Intendiamoci, stiamo comunque parlando di uno dei migliori portieri del mondo, ma quello che sta accadendo nelle ultime settimane lascia un po’ pensare. Le indecisioni – talvolta topiche belle e buone – messe in mostra da Mike Maignan in special modo nelle ultime due uscite esterne dei rossoneri in campionato, confermano un rendimento decisamente altalenante rispetto a quello delle passate stagioni.

Maignan addio al Milan sì al Bayern Monaco
Mike Maignan, futuro in bilico al Milan (LaPresse) – Galleriaborghese.it


Se alla Bluenergy Arena di Udine, lo scorso 20 gennaio, Maignan potrebbe essere stato scosso dai beceri cori razzisti a lui indirizzati, quanto visto allo ‘Stirpe’ di Frosinone nella recentissima affermazione del Milan – tra l’altro identica, nel suo andamento, con quella sul campo dei friulani – lascia pensare.

I più maliziosi sostengono che il portiere francese non sia tranquillo. Che sia addirittura innervosito a causa di un mal celato desiderio di cambiare aria. e chiudere la sua esperienza in rossonero con due anni di anticipo rispetto alla naturale scadenza del contratto.

Ma perché Maignan avrebbe sviluppato il desiderio di andar via? Semplice, perché il rinnovo del suo contratto, sul tavolo degli uffici di Via Aldo Rossi da diverse settimane, ancora non arriva. Uno degli eroi dello scudetto 2022 non chiude la porta ad una permanenza pluriennale in rossonero, ma vorrebbe percepire uno stipendio che non è in linea coi principi di società e dirigenza.

Da qui lo stallo nella trattativa e l’immediatoinserimento di un top club europeo. Da qui la mancanza di serenità di Magic Mike, che viaggia al ritmo di una ‘papera’  a trasferta con la maglia rossonera.

Maignan addio, incombe un top club

Sebbene siamo ancora lontani dal poter correre il rischio di un secondo caso Donnarumma, Furlani e D’Ottavio vorrebbero mettere tutto nero su bianco il prima possibile. Il problema è che le richieste economiche del portiere non possono essere soddisfatte dalle casse societarie.

Maignan addio al Milan offerta Bayern Monaco
Mike Maignan potrebbe lasciare il Milan (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Ulteriore aggravante è poi costituita dal fatto che quello stesso ingaggio annuo che il club rossonero non intende erogare – si parte, nelle richieste dell’entourage, da almeno 8 milioni netti più bonus – potrebbe essere elargito da un top club europeo che già sta corteggiando da tempo Maignan e avrebbe addirittura già ottenuto un suo ‘sì’ di massima.

Stiamo parlando del Bayern Monaco, uscito allo scoperto per il portiere indicato come erede di Manuel Neuer. Se il club rossonero non dovesse almeno pareggiare la proposta economica dei bavaresi per Maignan, quest’ultimo potrebbe chiedere la cessione già nel prossimo mercato estivo.

Il Milan si consolerebbe con l’incasso, per il cartellino, di una cifra superiore ai 60 milioni di euro. Qualcuno dice addirittura 120, con 10 milioni annui garantiti per il portiere. A queste cifre è davvero difficile opporsi.

Impostazioni privacy