Mahmood, la svolta nel rapporto col padre: cosa c’è di vero, scoperto solo ora

Mahmood è un grandissimo artista con tantissimi fan. Ma che rapporto ha col padre?

Di recente il pubblico e tutti i suoi ammiratori hanno visto Mahmood sul palco dell’Ariston dove secondo alcuni avrebbe meritato di più. Ma come vanno le cose col padre?

Mahmood e la storia col padre
Mahmood, cosa è successo davvero col padre- foto: Istagram @mahmood
– (galleriaborghese.it)

Mahmood è cresciuto nel quartiere periferico di Gratosoglio a Milano. Ha iniziato a prendere lezioni di canto fin da bambino. Dopo la maturità al liceo linguistico ha studiato presso il Centro Professionale Musica di Milano dove ha incontrato il suo primo manager: Andrea Rodini. Nel 2012 ha preso parte alla sesta edizione di X Factor. Purtroppo è stato eliminato durante la terza puntata. Nel 2016 ha partecipato al Festival di Sanremo nella sezione Nuove proposte dove è arrivato al quarto posto.

Nel 2017 ha collaborato con michele Bravi per la canzone: Presi male. L’anno seguente è uscito il suo primo ep: Gioventù bruciata. Nel 2019 si è aggiudicato il Festival di Sanremo con Soldi. Questo gli ha portato grande notorietà e l’affetto di un pubblico sempre più vasto. Nel 2022 ha partecipato di nuovo alla kermesse ligure in duetto con Blanco. In quello stesso anno, su Prime Video, è stato diffuso un documentario intitolato: Mahmood.

Ma a fronte di tutti questi successi come vanno i rapporti del cantautore con il padre? Ecco le ultime novità e cosa è emerso.

Mahmood: col padre sono scintille

Mahmood è un artista molto sensibile che spesso attinge dalla propria vita per trarre ispirazione. Ai fan non è sfuggito che il cantante abbia inserito, anche se non esplicitamente, il padre nelle sue canzoni. In realtà il cantautore non ha mai nascosto di avere una relazione a dir poco complicata con: Ahmed Mahmoud.

Mahmood, i retroscena col padre
Mahmood vs Padre- foto: Istagram @mahmood
– (galleriaborghese.it)

Soldi, del 2019, era un brano autobiografico come dichiarato dal cantante. Nel brano la persona che pensa solo ai “soldi, soldi”, è stata identificata come Ahmed Mahmoud, come riportato su Novella 2000. In una passata intervista su Quotidiano Nazionale l’uomo ha negato di essere stato interessato solo al denaro. Il padre dell’artista, oggi 63enne, vive in una zona periferica di Milano. Quando è stato male avrebbe voluto il conforto del figlio che però non è arrivato.

Ahmed ha aggiunto che se davvero il figlio pensa che lui l’abbia abbandonato dovrebbe cambiare cognome. Il padre si riferisce al cognome e non al nome d’arte di Mahmood che è un gioco di parole tra Mahmoud e my mood, cioè l’espressione inglese che indica il proprio stato d’animo. Riusciranno padre e figlio a riavvicinarci o continueranno a vivere esistenze separate?

Impostazioni privacy