Luigi Berlusconi, arriva la confessione dopo la morte di Silvio: “mio padre ci scherzava sempre”

Luigi Berlusconi si apre dopo la scomparsa di Silvio: la toccante confessione del figlio minore svela il suo lato intimo.

Nascosto dagli sguardi del pubblico, Luigi Berlusconi, il figlio minore di Silvio, emerge come un uomo profondamente ancorato a valori come la fede e la religione. Nonostante la sua scelta di vivere lontano dai riflettori, il ritratto tracciato dal padre Silvio Berlusconi si rivela autentico, e Luigi stesso ne parla con un sorriso durante un‘intervista con Bruno Vespa per il libro “Il rancore e la speranza”, anticipato dal settimanale Chi.

confessione Luigi Berlusconi
Luigi Berlusconi si confessa ANSA FOTO Galleriaborghese.it

Con un sorriso complice, Luigi ricorda il modo giocoso con cui il padre scherzava sulla sua scelta di vita, definendolo scherzosamente “un santo in famiglia”. Ma dietro questa aura di spiritualità si cela un uomo d’affari serio ed esperto. Nel mondo della finanza e degli investimenti, Luigi Berlusconi è il membro della famiglia con il quale “non si scherza”, come svelato da indiscrezioni.

L’aneddoto divertente con il padre

L’intervista rivela un lato più intimo di Luigi, lontano dai riflettori della politica e degli affari. Il racconto di suo padre su una situazione comica, durante la quale lo colse a pregare, si trasforma in un aneddoto toccante sulla sua fede. Lo stesso Silvio in una intervista a Bonolis disse:Chiamo Luigi al telefono e mi dicono che sta pregando. Riprovo poco dopo e sta ancora pregando. Alla terza volta sbotto: ma allora sta dicendo messa….”. E Luigi conferma: “La mia fede è il modo con cui guardo la realtà, dove appoggio i miei valori e le mie scelte. Vi trovo risposte al mistero della vita e della morte. Quando papà ci ha lasciato, ho trovato speranza nella fede. Tentazione di farmi prete? Mai”.

confessione Luigi Berlusconi
Luigi Berlusconi svela un simpatico aneddoto sul padre Silvio ANSA FOTO Galleriaborghese.it

Non tutti forse sanno che Luigi, ancor giovane, dedicava il suo tempo ad accompagnare i malati a Lourdes, un luogo caro al suo cuore. “Con la carità ricevi molto più di quanto dai”, afferma, afferma, sottolineando la sua visione altruistica e il significato profondo che trova nell’aiutare gli altri. Sposato con Federica Fumagalli, la nascita dei suoi figli ha segnato una svolta epocale nella sua prospettiva di vita, rendendo tangibile l’amore divino attraverso la famiglia.

Il legame con i fratelli è saldo, confermando un’affinità speciale con le sorelle Eleonora e Barbara. Le immagini dei funerali di Berlusconi lo ritraggono al fianco della sorella Marina, un momento toccante che rivela la solidità dei legami familiari dietro la facciata pubblica. Luigi Berlusconi, un uomo di fede e finanza, emerge come il pilastro discreto dietro la dinastia, pronto a traghettare il nome della famiglia verso nuove sfide.