Lino Banfi, la struggente lettera d’addio che nessuno avrebbe mai voluto leggere

Lino Banfi ha scritto una lettera d’addio davvero struggente, parole che nessuno avrebbe voluto mai leggere. 

Un periodo della sua vita davvero complicato, fatto di perdite importanti, ma che gli hanno permesso di ritrovare anche momenti con se stesso. Lino Banfi ha voluto però chiarire tutto scrivendo una lettera simbolica e straziante: ecco le sue parole.

lino banfi la lettera struggente
Lino Banfi, la struggente lettera d’addio-Foto Rai, Ballando con le Stelle -Galleriaborghese.it

La struggente lettera d’addio di Lino Banfi ha fatto commuovere tutti i suoi fan, che lo seguono con passione da tempo. Dopo la dolorosa perdita della moglie Lucia lo scorso febbraio, a causa di una malattia, infatti l’attore si è messo alla prova con il programma Ballando con le Stelle. Il suo addio ha causato tante lacrime, ma non quante la sua lettera.

Lino Banfi, la lettera d’addio struggente: le parole che colpiscono

Stanco e provato, Lino Banfi ha detto addio al programma ringraziando per l’opportunità ricevuta da Milly Carlucci e lo staff di Ballando con le stelle. All’indomani della sua decisione, però, per lui ha scritto parole dolcissime Alessandra Tripoli, l’insegnate di ballo che a Di Più Tv, ha lasciato parole di vicinanza e affetto nei confronti dell’attore. Famoso come Nonno Libero, Banfi ha instaurato un rapporto meraviglioso con la danzatrice al punto che il figlio di quest’ultima lo vede ora come nonno. “Ti avevo seguito come Nonno Libero in Un medico in famiglia, ma subito è nato qualcosa di magico oltre la stima professionale”. A queste parole proprio Banfi ha risposto con una lettera straziante.

lino banfi la lettera struggente
Nessuno avrebbe mai voluto leggere la lettera commovente di Lino. Foto Instagram@linobanfi-Galleriaborghese.it

Lino Banfi ha così scritto a sua volta delle parole commoventi affidandole sempre a Di Più Tv. L’attore confessa di essere in lacrime, ma al tempo stesso di aver vissuto l’incontro con lei come una gioia dal cielo, fatta dalla sua Lucia.

Sente un legame profondo con la maestra di ballo e il figlio Liam, che ora lo vede come un nonno. Confessa che l’avrebbe voluta presentare alla moglie Lucia perché é una ragazza dai “sani principi”. Anche lei ha perso la mamma da poco quindi può capire il dolore che Lino prova quanto pensa che la moglie non può più essere nel mondo dei vivi.

Poi ci sono le parole di ringraziamento per lei: “Tripolina mia, mi sono fidato e ti devo ringraziare. La sofferenza per aver perso mia moglie stava portando via anche me, invece tra un passo di valzer e uno sguardo tanghero ho ritrovato la voglia di mettermi in gioco, la voglia di vivere”. Insomma l’attore è grato alla ballerina e le confessa che è entrata nel suo cuore, proprio come il suo  bambino.

Impostazioni privacy