“Le prossime malattie che arriveranno”, la profezia (choc) che allarma tutti

La nuova profezia di una famosa veggente sta mettendo tutti in allarme: il futuro sarà costellato da tante malattie. 

Quella del Covid non è stata l’ultima pandemia: in futuro ce ne saranno molte altre e forse ancora più gravi. Questa è l’ultima profezia lanciata da una veggente italiana molto famosa. Una profezia spaventosa, sebbene il ricordo di quanto successo nel 2020 non ci abbia ancora abbandonato.

In arrivo un'altra tremenda pandemi
In arrivo un’altra tremenda pandemia: cosa ha detto la veggente  – Galleriaborghese.it

Il Covid ha lasciato una ferita indelebile in tutti noi. In tanti hanno perso persone care, molti hanno dovuto chiudere la loro attività e sono rimasti senza lavoro. Il Covid è stata una tragedia sotto tutti i punti di vista: sanitario, sociale ed economico. Ma probabilmente non è stata l’ultima pandemia contro cui dovremo combattere.

Una nuova profezia lancia ‘allarme: a breve il mondo sarà colpito da una nuova pandemia e noi vivremo altre perdite e altre limitazioni alla nostra libertà per tutelare la salute pubblica. Secondo una famosa veggente italiana dobbiamo prepararci al peggio.

Profezia su malattie in arrivo, parla la veggente: ecco cosa accadrà

La drammatica profezia circa una nuova imminente pandemia è di Gisella Cardia, la veggente di Trevignano Romano. La donna, nelle ultime ore, ha dichiarato di aver ricevuto un nuovo messaggio dalla Madonna la quale le avrebbe detto che presto il mondo sarà colpito da una nuova pandemia.

Profezia su malattie in arrivo, parla la veggente: ecco cosa accadrà
Arriva la profezia su una nuova pandemia: cosa ha detto la veggente – Galleriaborghese.it

Questo non è che l’ennesimo messaggio catastrofico lanciato dalla Cardia, la quale, è bene ribadirlo, non ha nulla a che vedere con la Chiesa cattolica. Infatti il Vaticano e la diocesi di Civita Castellana, sotto la cui giurisdizione rientra Trevignano Romano, hanno preso le distanze e hanno dichiarato in maniera netta che non ci sono evidenze di eventi soprannaturali nei fenomeni che Gisella Cardia sostiene di sperimentare.

La donna, per difendersi, ha recentemente definito “eretici” i sacerdoti e l’intera istituzione della Chiesa. Gli scienziati, dal canto loro, ricordano sempre che le pandemie non possono essere previste esattamente come non si possono prevedere i terremoti o qualunque altro evento catastrofico.

E del resto sono gli stessi scienziati che ormai da tempo dicono che le probabilità che si scateni un’altra pandemia sono elevatissime. Tanto è vero che le autorità sanitarie di tutto il mondo, a cominciare dall’OMS, si stano attrezzando per cercare di non farsi trovare impreparate difronte a un’eventualità che pare scientificamente quasi certa.

Impostazioni privacy