Kate Middleton, da Principessa perfetta a “vittima” della satira: la vignetta choc

Kate Middleton ha perso la sua aura da Principessa Perfetta: lo dimostra l’impietosa vignetta satirica comparsa sulla stampa americana.

In Italia siamo assolutamente abituati all’idea che le alte cariche dello Stato possano cadere vittima degli autori satirici e che, quindi, vengano messe alla berlina per qualche gaffe o qualche comportamento poco accettabile. In Inghilterra non è esattamente così: se i politici non vengono certo risparmiati dalla satira, la Famiglia Reale di solito non viene toccata.

kate middleton vittima satira vignetta
Kate Middleton – Fonte IG @samhussein1 – galleriaborghese.it

Non vengono mai criticati, in particolare, i personaggi più amati della Royal Family, cioè coloro che nel corso degli anni non hanno mai offerto il fianco a critiche e non hanno mai commesso passi falsi, almeno in pubblico.

Kate Middleton è stata finora tra le più intoccabili in assoluto. L’attuale Principessa del Galles è infatti sempre stata ammirata per la sua classe e per la naturalezza con cui è stata sempre in grado di sostenere qualsiasi tipo di impegno pubblico senza mettere mai in imbarazzo la Famiglia Reale.

Purtroppo però il foto-gate ha trascinato Kate in un turbine di polemiche e l’ha costretta a chiedere scusa pubblicamente per aver ritoccato con la fotografia pubblicata sui social ufficiali della monarchia per la festa della mamma, che in Inghilterra si celebra in Marzo.

La vignetta che non lascia scampo a William e Kate

Il problema più grave di tutta la vicenda della fotografia ritoccata maldestramente con Photoshop è che William e Kate hanno perso credibilità. I sudditi inglesi, preoccupatissimi per l’attuale stato di salute della Principessa del Galles, avrebbero voluto vedere una foto autentica e recente e sono stati traditi.

kate middleton vittima satira vignetta
Kate, William e la vignetta satirica – Fonte IG @princeandprincessofwales e X @washingtonpost – galleriaborghese.it

La fotografia diffusa da Kensington Palace, infatti, sembra risalire allo scorso Novembre ed è stata certamente manipolata con dei software appositi. Anche se la Principessa si è assunta pubblicamente la colpa della situazione anche William è stato considerato “complice”, dal momento che, almeno in teoria, è stato lui a scattare la fotografia originale.

Proprio su questa complicità ha voluto ironizzare la vignetta satirica pubblicata sul Washington Post e in cui si vede William intento a muovere un fantoccio di sua moglie. Il futuro Re viene ritratto dal giornale americano nel disperato tentativo di far credere che Kate stia bene e che tra i due non ci sia alcuna crisi. Nonostante questo però le voci intorno a una separazione di William e Kate si sono diffuse da tempo. A riprova di questa tesi c’è il fatto che nelle fotografia incriminata Kate non portava il suo ormai iconico anello di fidanzamento con zaffiri e diamanti, che era appartenuto alla Principessa Diana e che Kate porta sempre insieme alla fede. Anche l’anello nuziale, inutile specificarlo, non era presente al dito della moglie di William.

Impostazioni privacy