Kate Middleton, cos’è l’operazione di isterectomia totale: tutti scossi per lei

Tutti scossi per l’intervento chirurgica subito da Kate Middleton: ma cos’è esattamente l’isterectomia totale? Cerchiamo di fare chiarezza.

Nelle ultime settimane, l’attenzione del pubblico è stata catturata dall’improvvisa notizia riguardate la salute della Duchessa di Cambridge. L’annuncio è arrivato direttamente da Kensington Palace, che ha parlato di un intervento di chirurgia addominale programmato presso la London Clinic.

Kate Middleton, cos’è l’operazione di isterectomia totale
Kate Middleton, cos’è l’operazione di isterectomia totale – (Credits: ANSA) galleriaborghese.it

Tuttavia, le informazioni dettagliate sulla natura precisa dell’intervento sono rimaste limitate, generando speculazioni e preoccupazioni tra i sostenitori della famiglia reale di tutto il mondo. Tra le ipotesi più diffuse, vi sarebbe l’operazione di isterectomia totale: ma di cosa si tratta?

Ipotesi di isterectomia totale: cos’è esattamente?

Secondo fonti ufficiali, l’operazione sembra dunque essere andata bene, ma la Duchessa dovrà rimanere ricoverata in ospedale per almeno 10-14 giorni. Una notizia, questa, che ha suscitato non pochi interrogativi circa la vera natura dell’intervento, anche perché Kate non potrà svolgere impegni ufficiali fino a Pasqua.

Kate Middleton: tutti scossi per lei
Kate Middleton: tutti scossi per lei – (Credits: Instagram princeandprincessofwales) galleriaborghese.it

In un’intervista rilasciata al magazine “Diva e Donna”, il medico chirurgo Federico Fiori, direttore scientifico dello SDI di Milano e operante presso l’ospedale San Carlo Borromeo di Milano, ha spiegato che quella addominale è una branca della chirurgia che comprende tutte le procedure operative che interessano i tessuti e gli organi della cavità addominale.

Nel caso specifico di Kate Middleton, il medico ha avanzato due ipotesi possibili per l’intervento: la prima riguarda l’isterectomia totale, che consiste nell’asportazione dell’utero. Questo tipo di intervento è solitamente eseguito in presenza di sanguinamenti resistenti al trattamento medico, fibromi uterini problematici o situazioni post-partum in cui si verificano, appunto, perdite di sangue.

La seconda ipotesi menzionata dal Dr. Fiori è un intervento per diastasi addominale, una condizione caratterizzata dal cedimento della struttura connettivale che unisce la muscolatura destra e sinistra della parete addominale. Nella maggior parte dei casi, sono proprio le donne che hanno avuto più gravidanze i soggetti più a rischio di sviluppare tale cedimento dei tessuti addominali, e il Dr. Fiori ha sottolineato che Kate Middleton potrebbe rientrare in questa casistica.

È importante sottolineare che al momento non ci sono certezze sulla natura precisa dell’intervento chirurgico subito dalla Duchessa. Le informazioni fornite dal Dr. Fiori nell’intervista rilasciata al magazine Diva&Donna sono basate unicamente su ipotesi. Rimaniamo dunque in attesa di ulteriori comunicazioni ufficiali da parte di Kensington Palace e, nel frattempo, non possiamo fare altro che augurare alla Principessa Kate Middleton una pronta guarigione.

Impostazioni privacy