Jerry Calà vivo per miracolo, la rivelazione che nessuno si aspettava

Dramma per Jerry Calà, emerge solo ora. L’attore della risata all’italiana ha svelato un retroscena su un brutto episodio.

In queste settimane si è tornato a parlare di ”Vacanze di Natale”, il film cult che rese noto Jerry Calà. Il cinepanettone è tornato al cinema in una versione restaurata e questo ha fatto contenti i fan del comico. L’artista è uno dei più amati, grazie alla sua incredibile carriera che fece tra gli anni Settanta e Novanta. Nonostante siano passati tanti anni, Calà è ancora amato e ricordato.

Il dramma di Jerry Calà dal passato
Jerry Calà racconta il suo dramma -Ansa foto (galleriaborghese.it)

Il riscontro di Vacanze di Natale ne è un esempio di tutto l’amore che i fan stanno dimostrando al bravissimo comico. Allora l’attore era giovanissimo e trentenne, ma aveva già una carriera consolidata grazie ad altre commedie all’italiana a cui aveva partecipato anni prima. L’attore siciliano oggi ha 72 anni e si può dire soddisfatto se guarda indietro nella sua vita. Tuttavia, dal passato emerge un bruttissimo ricordo.

Jerry Calà e il doloroso retroscena: cosa è successo all’attore

Della vita privata di Jerry Calà non si sa molto, se non che è stato legato ad importanti personalità del mondo dello spettacolo come Mara Venier. Il comico si è poi sposato con un’imprenditrice, Bettina Castioni, dalla quale ha avuto un figlio, che è apparso in alcuni film di Calà. Oltre alle informazioni sulla sua vita sentimentale del comico bisogna sapere che ha rischiato la vita. 

Jerry Calà e l'infarto a marzo
Jerry Calà ha rischiato di morire di infarto – Ansa foto (galleriaborghese.it)

L’attore ha avuto un infarto anni fa e ha rischiato di morire. E’ successo lo scorso marzo quando stava lavorando alle riprese di un film, per il quale è regista. L’artista è stato così operato al cuore, ma per fortuna è andato tutto bene. Calà si trovava a Napoli, città che ama molto e alla quale è molto devoto per San Gennaro. Forse è grazie al santo patrono che l’attore è stato protetto. “Ero tornato in albergo da una trasferta in Molise – ha svelato a Nuovo -. La mattina successiva avrei dovuto girare delle scene, ma dopo cena mi sono sentito male e mi hanno portato all’ospedale”.

Calà ha svelato che l’intervento è andato bene e che dopo l’infarto ha dovuto riorganizzare la propria vita. “Ho allentato i ritmi di lavoro – ha svelato -, ma se mi togli la possibilità di andare in giro per i miei spettacoli sto male. Cerco di riposarmi più spesso e di passare più tempo in famiglia”.

Impostazioni privacy